ultime notizie:
|

Raccolta in crescita per Banca Generali

Piermario Motta

Banca Generali ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con un utile netto di 71,6 milioni (+6,3%), dopo il balzo dell’80% registrato al 30 giugno dello scorso anno. «Il miglior semestre nella storia della banca – ha commentato l’ad di Banca Generali, Piermario Motta

D’Alema e Geronzi tra banche e rigore

Cesare Geronzi

Fare il banchiere è «un’arte». Fare il «banchiere di sistema» è molto di più: va oltre la logica del profitto e punta a risolvere problemi generali «con solenne consapevolezza». Questo è stato Cesare Geronzi per Pellegrino Capaldo, accanto all’ex presidente di Mediobanca e Generali

Moody’s taglia il rating dei colossi italiani

Moody's

L’Italia «sta compiendo sforzi seri e ambiziosi di consolidamento come dimostra il pacchetto di misure di bilancio di luglio e settembre, che va nella buona direzione». Lo ha sottolineato il portavoce del responsabile degli Affari economici Ue, Olli Rehn. Il giorno dopo aver declassato

Standard & Poor conferma il rating di Generali

Gabriele Galateri

Generali non segue il declassamento dell’Italia e di sette banche del Paese e ottiene da S&P la conferma del giudizio AA- con outlook stabile. Pur con 51 miliardi di titoli di Stato italiani in portafoglio, il Leone, secondo l’agenzia, è esposto in modo moderato

S&P declassa Mediobanca, banca molto stabile

Vincent Bollorè

«S&P ha abbassato il rating a tutti e questo non ha significato. Io continuo ad acquistare azioni Mediobanca». Così il consigliere e socio della banca, Vincent Bollorè, a margine della riunione dell’esecutivo Generali a Venezia. Dopo le sue parole il titolo di piazzetta Cuccia

Puntare su prodotti assicurativi a capitale garantito

Banca Generali

Per Giuseppe Pizzo, area manager Campania, Calabria e Sicilia di Banca Generali, «con la graduale risoluzione della crisi del debito sovrano, i titoli di stato italiani con scadenze di medio periodo, tra 3 e 7 anni possono recuperare più velocemente valore. Per i Cct

Per le vendite allo scoperto altro mese di stop

Giuseppe Vegas

Un altro mese di stop per le vendite allo scoperto. Le Consob di Italia, Francia, Spagna e Belgio, con la regia di Esma, la Super-Authority europea, si sarebbero ricompattate attorno alla stessa posizione di posticipare, secondo quanto risulta a Il Messaggero, a fine settembre