ultime notizie:

Cellino rifiuta arresti domiciliari, resta in carcere

Massimo Cellino

Massimo Cellino

No agli arresti domiciliari, il presidente del Cagliari Massimo Cellino vuol restare in carcere, a Buoncammino, da dove intende uscire solo da uomo libero. Ieri mattina il Tribunale del Riesame ha concesso i domiciliari al presidente rossoblù, al sindaco di Quartu Sant’Elena, Mauro Contini, e all’assessore ai Lavori pubblici, Stefano Lilliu, tutti e tre arrestati il 14 febbraio nell’ambito dell’inchiesta sui lavori dello stadio Is Arenas. Ma se questi ultimi due hanno lasciato il carcere poco dopo mezzogiorno, Cellino, tramite il suo legale, l’avvocato Benedetto Ballero, ha fatto sapere che non intende muoversi da Buoncammino. «Il presidente ha ritenuto di dover uscire solo quando verrà riconosciuta la sua estraneità alla vicenda – ha spiegato il legale – perché lui non ha fatto nessuna irregolarità. Sta bene e ha confermato quello che aveva detto dall’inizio, rifiutando gli arresti domiciliari».

Il battagliero patron rossoblù, a quanto pare, non avrebbe perso neanche il buonumore. E a chi fa notare che da quando è stato arrestato il Cagliari ha vinto due partite di seguito (Cellino è molto scaramantico), l’avvocato Ballero, lasciando il carcere, ha detto con un sorriso: «Cellino vuole che la squadra vinca la partita con il Bologna, ha detto di mangiare tortellini alla bolognese». Ma sulla decisione del presidente del Cagliari ci sarebbe anche un piccolo giallo sulla sede dei domiciliari. Cellino, infatti, risulta residente a Miami, negli Usa, e i giudici hanno disposto i domiciliari presso il Centro sportivo di Assemini.

I legali dello stesso Cellino avrebbero presentato un’istanza per spiegare che il custode del centro sportivo avrebbe detto di non essere in grado di garantire quanto imposto dalla magistratura, così come la moglie di Cellino nel caso in cui venissero disposti i domiciliari nella villa di famiglia (che si trova poco distante dal carcere).

Fuori da Buoncammino, per tutta la giornata, un gruppetto di tifosi ha atteso invano l’uscita del presidente. «È il nostro eroe, non ha fatto niente di illegale, è giusto che esca dal carcere», hanno detto. E sul sito del Cagliari, la società non ha voluto far mancare la solidarietà al presidente con un comunicato in cui «dirigenti, dipendenti e giocatori della Cagliari Calcio rinnovano la loro stima al presidente Massimo Cellino, che ancora una volta conferma il proprio coraggio e l’indiscussa integrità morale». Sono tornati nelle rispettive case, invece, il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Quartu. Attimi di tensione mentre venivano accompagnati sulle auto, per tornare a casa.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis