ultime notizie:

Calcioscommesse, indagati Conte e Criscito

Antonio Conte

Antonio Conte

Il tecnico della Juventus è accusato di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva, perquisita la casa dell’allenatore campione d’Italia. Nelle carte dei pm non si legge nessun riferimento alla Juventus ma relativamente al periodo in cui allenava il Siena e in particolare per la presunta combine della trasferta con il Novara giocata il 30 aprile 2011. Sul registro degli indagati configurerebbe anche il presidente del Siena Massimo Mezzaroma a fare il nome del presidente dei bianconeri è stato Carlo Gervasoni che agli inquirenti ha raccontati di aver saputo tramite il gruppo degli Zingari che Mezzaroma avrebbe pagato due giocatori di un’altra squadra. Blitz nel ritiro Nazionale, il difensore, indagato, salterà il Campionato europeo di calcio. La notizia è stata diffusa dal vice presidnete della Figc, Demetrio Albertini: “Criscito non sarà convocato per i prossimi europei. Mi dispiace per lui, gli ho parlato, la sua versione mi sembra credibile, mi ha convinto. Niente processi sommari neanche per Mauri”. Il pm Roberto Di Martino ha voluto rassicurare il mondo del calcio: “Non ci sono altri azzurri coinvolti” ma il calcio italiano precipita ancora una volta nel buio. E il ct dell’Irlanda Giovanni Trapattoni a Mattina Sport su Raisport1 ha commenta la notizia con tanto rammarico e un pizzico di sdegno:

quale potrebbe essere reazione degli azzurri? Da un lato è chiaro che certe notizie provocano malumore, ma potrebbe anche dare una molla per dimostrare il volto pulito del calcio. Se la magistratura si muove è perchè qualcosa di certo c’è. Io che frequento l’estero da parecchi anni, devo dire che lasciamo una brutta immagine del nostro calcio. Se mi aspettavo questa situazione? Da italiano la prima sensazione è che veniamo derisi all’estero, rimane il fatto che venivamo sempre additati come intrallazzoni, mafiosi e questo fa male perchè io posso dire di aver pagato lo scotto di un atteggiamento che ci coinvolge tutti.

Le foto della Polizia documentano un incontro tra gli slavi e i giocatori del Genoa. Martedì 10 maggio 2011, qualche giorno prima di Lazio-Genoa, il pregiudicato bosniaco Altic e l’albanese Qoshi si vedono all’Osteria del Coccio, con le serrande abbassate perché era giorno di chiusura, con Sculli, Criscito, e i capi ultrà Leopizzi e Fileni. Secondo la Polizia parlano della combine. Nega Criscito: «Chiacchieravo con due amici del derby appena giocato».

Lascia un commento alla notizia


ultimora novara, ultimissime conte

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis