ultime notizie:

Steve Jobs lascia guida Apple, titolo cede il 7%

Steve Jobs

Steve Jobs

Steve Jobs ha abbandonato la Apple che aveva fondato – così titola il New York Times. Si è dimesso da ceo della multinazionale con effetto immediato. Al suo posto, Tim Cook guiderà da adesso la società di Cupertino, in California. Lo ha raccomandato lo stesso Jobs, prima di firmare le dimissioni, mercoledì scorso, che sono state accettate dal consiglio di amministrazione. A Jobs toccherà adesso la poltrona di presidente onorario. Nella lettera, in cui annuncia l’abbandono, inviata anche agli azionisti, scrive con tono commosso: «Ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui non avrei più potuto far fronte ai miei impegni come amministratore delegato di Apple, sarei stato il primo a dirlo. Sfortunatamente, quel giorno è arrivato». Tutto lascia presumere che il repentino abbandono della guida del colosso di informatica sia legato alle condizioni di salute, un tumore, esploso nei mesi scorsi che lo portò a non partecipare al Macworld Conference & Expo di gennaio. E il titolo è sprofondato a Wall Street nelle contrattazioni afterhours, perdendo il 7 per cento.

Sopravvissuto ad un tumore al pancreas e a un trapianto al fegato, il 17 gennaio scorso si era preso un periodo di convalescenza, lasciando per qualche tempo la guida operativa della società. Anche allora le azioni di Apple erano precipitate in Borsa.

E’ stato classificato al primo posto tra i 25 uomini d’affari più potenti del mondo dalla rivista «Fortune» nel 2007, staccando di sei posizioni il suo rivale storico, Bill Gates, fondatore di Microsoft. Nel 2010 è stato nominato persona dell’anno dal Financial Times. Nato da madre americana e padre siriano (professore di scienze politiche) venne dato in adozione, appena nato, a una coppia della contea di Santa Clara in California.

Per il padre di iPhone e iPad, del mouse, di Machintosh, l’intera America ha avuto un moto di emozione quando si è venuti a sapere della malattia. Il presidente Barack Obama si recò a trovarlo insieme a Mark Zuckerberg di Facebook. E pronunciò un accorato discorso, in stile nazionalistico, dicendo: «Siamo la nazione che ha messo le auto nelle strade e i computer negli uffici, la nazione di Edison e dei fratelli Wright, di Google e Facebook». Quanto rientrò al lavoro, un anno fa, ben sapendo che il destino della Apple è legato a quello delle sue condizioni fisiche, commentò in tono ironico: «Le notizie della mia morte sono un po’ esagerate».

Cofondatore di Apple è stato proprietario di Next computer (poi acquisita dalla Apple) nonché amministratore delegato di Pixar, prima dell’acquisto da parte della Disney. Anche nella Disney è uno dei soci di maggior peso, avendo il pacchetto di maggioranza. Ma i prodotti più innovativi degli ultimi anni sono stati iPhone e iPad, che hanno consentito una forte espansione della Apple, con milioni di pezzi venduti in pochi mesi.

Lascia un commento alla notizia


steve jobs

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis