ultime notizie:

Biocloud search engine, motore di ricerca genetica

DNA

DNA

All’Università di Cagliari è stato presentato il “Biocloud search engine”, un motore di ricerca che consente, inserendo ad esempio il nome di un gene, Serpina 3, di trovare tutte le informazioni e le correlazioni tra questo e gli altri geni. Il lavoro di assemblaggio dei dati è stato realizzato da tre studenti sardi, coordinati da un docente. È nato così il Google della genetica, che permette di avere a portata di mano tutti i geni dell’umanità. L’applicazione è uno strumento importante per la medicina e la ricerca, basti pensare, appunto, agli studi sulla longevità, anche se gli utilizzi possono esser ancora più vasti, come è stato sottolineato nel corso dell’illustrazione finale dei progetti del primo master di secondo livello in bioinformatica, istituito dall’ateneo del capoluogo in collaborazione con Regione, Crs4 e Sardegna Ricerche. La genetica sembra incidere sulla longevità per un 20-25% quindi ci sono altri fattori che regalano gli anni, a cominciare dall’esercizio fisico, il clima sociale, le tradizioni, lo stile di vita e alimentare. Su questi punti si focalizza anche il protocollo d’intesa #SudSardegna, sottoscritto da 5 comuni (Cagliari, Domus de Maria, Muravera, Pula e Villasimius) e dalle Associazioni di promozione turistica e dai Consorzi di operatori del settore (APT Costa Rei, Consorzio della Costiera Sulcitana, della Sardegna Costa Sud e Turistico Villasimius). Un modo per far conoscere zone invidiabili, dove la longevità è di casa. Per chi vive in altre regioni comunque le buone notizie non mancano: l’aspettativa di vita è migliorata così rapidamente che ora i 72 anni sono i “nuovi 30”. È quanto emerge da uno studio del Max Planck Institute for Demographic Research. © A.Caperna

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis