ultime notizie:

Votare i provvedimenti o l’Italia rischierà il default

Mario Monti

Mario Monti

«Le misure che stiamo preparando per garantire il pareggio di bilancio e la crescita non sono, e non saranno, oggetto di contrattazione. Il rischio, altrimenti, sarebbe quello di avere maggioranze variabili e questo rischio non possiamo permettercelo. Il nostro riferimento è il Parlamento: le singole forze politiche dovranno votare il pacchetto di provvedimenti che presenteremo, nell’interesse esclusivo del Paese. Questa è la mia scommessa. Se va male, va male per tutti». L’Italia rischierebbe il default. E più o meno questo, Monti, ha detto anche al commissario europeo Olli Rehen. Con l’aggiunta di un impegno: «Il nostro referente è, e resta, la Commissione, non i singoli leader europei». La rivendicazione d’autonomia dai partiti è figlia della regola assunta il 18 novembre dopo il no di Pdl e Pd all’ingresso di due ministri politici nel governo (Letta e Amato): «Mi hanno fatto sapere che non ho e non avrò una maggioranza», disse quel giorno. Regola che vale tutt’ora. Anzi, vale a maggior ragione dopo «il successo» del tour europeo e l’ingresso nel salotto buono di Eurolandia: «I miei incontri a Bruxelles e a Strasburgo con Barroso, Van Rompuy, Merkel e Sarkozy mi hanno dato conferma che il clima è decisamente cambiato. Anche con Washington i rapporti ora sono ottimi. C’è una rinnovata fiducia nel nostro Paese e un forte sostegno. Sanno che se crolliamo noi crolla la moneta unica».

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis