ultime notizie:

Su 80 consiglieri del Pirellone, 10 sono indagati

Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

Su ottanta consiglieri del Pirellone, dieci sono indagati. Nessuno, fino a questo momento, ha ritenuto opportuno dimettersi e il leghista Davide Boni, presidente del consiglio regionale, segue la tendenza. Accusato di corruzione in un giro di mazzette per oltre un milione di euro, ieri Boni si è difeso davanti ai colleghi: «Ribadisco la mia totale estraneità ai fatti. Continuerò a svolgere il mio incarico nel rispetto delle istituzioni e al servizio della comunità lombarda, così come ho sempre fatto». E’ proprio la mozione Boni il pezzo forte dell’infuocata riunione del consiglio. Il leghista affronta la questione con piglio deciso, presiedendo l’assemblea dallo scranno più alto. E quando il centrosinistra deposita una mozione urgente in cui si chiede che «i consiglieri sottoposti a indagine distinguano» la propria situazione dal ruolo istituzionale, interviene sulla sua vicenda giudiziaria e si rammarica dell’accelerazione imposta dalla politica: «Non mi sarei aspettato di essere chiamato a rispondere in questa aula prima ancora di farlo nelle sedi competenti, nelle modalità e nei tempi che non sono io a decidere». Nemmeno la mobilitazione delle opposizioni, in ogni caso, fa vacillare la poltrona di Boni: come quella presentata una settimana fa, anche questa mozione viene respinta dall’aula (42 voti contrari, 29 favorevoli). Nel dibattito gli animi si surriscaldano. Il capogruppo Idv Stefano Zamponi accusa il governatore Roberto Formigoni di non aver «mai lavorato» in vita sua. Formigoni per tutta risposta gli urla: «Pirla. Informati, tu, pirla». Zamponi non lascia correre e chiede che sull’offesa ricevuta si esprima il «giurì d’onore», secondo il regolamento consiliare. Ironica la risposta del governatore: «Ho usato il termine pirla in senso evocativo, avrei dovuto dire: O pirla…». Per protesta la minoranza lascia i banchi salutata dallo sventolio dei fazzoletti verdi dei leghisti. Mentre Formigoni si addentra nell’analisi del termine giudicato «non lesivo della persona» da parte del tribunale di Milano in una sentenza e usato spesso come «semplice intercalare». Per poi chiudere così il suo intervento: «Dare del pirla a Zamponi non è reato». © C.Gu.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis