ultime notizie:

Ronchi, Urso e Scalia via da Futuro e Libertà per l’Italia

Adolfo Urso

Adolfo Urso

La decisione non è stata semplice, nè indolore, soprattutto perché segna la fine di un rapporto non solo politico, ma umano, tra Andrea Ronchi, Adolfo Urso e Gianfranco Fini. Ma i due ex fedelissimi, che nell’entusiasmo dell’assemblea dei finiani a Bastia Umbra si dimisero dalle cariche di governo, hanno ormai scelto di consumare il lungo addio a Futuro e libertà per lanciare l’associazione Fare Italia per la costituente popolare. Con loro anche il siciliano Pippo Scalia. L’annuncio è stato dato a Mirabello e ha scatenato il comprensibile entusiasmo degli ex An e dei pidiellini tutti. La scelta, spiegano i tre in una nota, «è maturata dopo che Angelino Alfano, neosegretario Pdl, ha spiegato di voler dar vita a una costituente popolare per realizzare in Italia un soggetto politico che si ispiri ai valori e ai programmi del Ppe e dopo che Berlusconi ha dichiarato di non ricandidarsi nel 2013. Con la scelta delle primarie quale strumento di rinnovamento e di partecipazione popolare, si aprono nuovi scenari per il centrodestra italiano. Da subito- affermano- intendiamo lavorare, in piena autonomia e senza vincoli di partito, per costruire la nuova casa dei moderati». Alfano ovviamente apprezza. «Accolgo con piacere la notizia che il mio invito a una riunificazione dei moderati, nel segno del Ppe, è stato prontamente accolto dagli onorevoli Adolfo Urso, Andrea Ronchi e Pippo Scalia», dichiara definendo la loro decisione «libera, scevra da interessi di parte, dettata da in importante segnale di condivisione di un progetto ambizioso e per questo coinvolgente».

Si associa tutto il Pdl, a cominciare dagli ex aennini. «Questa è una scelta che aiuta a fare chiarezza e che restituisce i nostri colleghi nettamente all’area di centrodestra», plaude il ministro Altero Matteoli. Maurizio Lupi esprime «gioia» e sottolinea che l’evento «è la conferma che la strada imboccata dal segretario pdl Alfano è quella giusta. Dobbiamo muoverci nell’ottica del Ppe e lavorare, tutti insieme, per rafforzare il centrodestra italiano». Il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, legge la vicenda come «una risposta politica a quanti vorrebbero commissariare l’Italia in nome di interessi particolari nel momento in cui massima è l’intensità dell’aggressione mediatico-giudiziaria nei confronti del governo e del presidente del Consiglio, come evidenzia la stessa sentenza Mondadori. E questa risposta – aggiunge- è il dichiarato disegno dell’unità dei moderati e dei riformisti nel segno del popolarismo europeo che il nuovo segretario politico del Pdl, Alfano, ha indicato come il cuore del suo mandato». Infine, Sacconi schiera il trio ex futurista a sostegno della legge sul fine vita, per segnare il loro definitivo distacco da Fini.

Il presidente della Camera, da parte sua, non commenta la fuoriuscita dei tre da Fli, peraltro ampiamente annunciata, tanto che nessuno dei dissidenti è stato inserito nel nuovo ufficio di presidenza del partito, nominato proprio ieri. Tra i fedelissimi del leader ci si limita a notare «che nessuno è stato cacciato dal partito», ma anche che «nessuno di coloro che vantavano un’amicizia con il presidente Fini abbia sentito la voglia di fargli almeno una telefonata di addio». L’amarezza dilaga, come ammette il capogruppo dei deputati finiani, Benedetto Della Vedova, secondo il quale però «l’uscita di Urso, Scalia e Ronchi contribuisce a fare chiarezza. Questo abbandono, di cui certo non mi rallegro, conferma che Fli non è una riserva berlusconiana, ma un progetto difficile, proprio perchè ambizioso. Saremo noi con il Terzo Polo- conclude- a costruire la casa dei moderati e dei riformisti». E Potito Salatto, che non condivide la scelta dei tre ex finiani, annuncia che lascerà Fare Italia, alla quale aveva aderito.
C.Ter.

Lascia un commento alla notizia


adolfo urso, bastia oggi ultime notizie, ansa ultima ora bastia

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis