ultime notizie:

Riforma della legge elettorale, riparte il tavolo

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Escludono tutti il voto anticipato a ottobre, ma intanto riparte il tavolo sulla nuova legge elettorale. Dopo le amministrative, infatti, Pd Pdl e Terzo Polo torneranno a vedersi per fare il punto della situazione e uscire dallo stallo attuale. Allo stato (ma molto dipenderà dall’esito del voto amministrativo) resta convocata per mercoledì, all’ora di pranzo, una riunione dei tecnici per fare un bilancio. All’appuntamento (probabilmente nella sede della Fondazione Italiadecide), parteciperanno per il Pd Luciano Violante, Italo Bocchino per Fli, Ignazio La Russa e Gaetano Quagliariello per il Pdl, Pino Pisicchio per Api, Ferdinando Adornato per l’Udc. Adornato è ottimista: «Se c’è la volontà politica, l’accordo sulla bozza di riforma elettorale è vicino. Dovremmo farcela», dice, «certo, se qualcuno invece cambia idea, allora si complica tutto, ma io spero e credo di no». Anche Pisicchio, capogruppo alla Camera di Api, è fiducioso: «La possibilità di chiudere c’è, se le istanze neo maggioritarie manifestate da alcuni componenti del Pd e del Pdl vengono riposte e si ritorna allo schema tedesco originario. Altrimenti», avverte, «diventa tutto più difficile». Nel merito però restano le distanze. Pier Luigi Bersani assicura che il Pd è pronto ad archiviare il Porcellum ma i vari restyling in atto nel centrodestra complicano la partita. Silvio Berlusconi avanza il sospetto che il centrosinistra voglia andare al voto a ottobre con l’attuale sistema di voto. E anche l’Udc teme che ci sia il tentativo trasversale di sabotare la riforma.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis