ultime notizie:

Nel Pdl è tutti contro tutti, rissa Frattini-La Russa

Ignazio La Russa

Ignazio La Russa

Alle parolacce ancora non si è arrivati. E nemmeno, se Dio vuole, agli incontri di boxe. Però il Pdl è una polveriera. Al punto che un tipo misurato, e sempre politicamente corretto, come il ministro Franco Frattini, nella bolgia delle divisioni dentro il partitone azzurro, dove gli ex An guidano la crociata anti-Monti, si sfoga così parlando con un giornalista: «E’ bastato che crollasse tutto, e questi fascisti sono tornati fuori. Già ci hanno fatto rompere con Fini, e adesso provano di nuovo a mandare tutto all’aria». L’ha detto davvero? Se sì, Frattini ce l’ha con la Russa, con Gasparri, con tutti quelli che insieme a loro – un centinaio di parlamentari? – ancora vedono nelle urne, e non nel governo tecnico, la soluzione salvifica per l’Italia e per il berlusconismo. Ignazio se la prende assai, La Russa parte subito al contrattacco del collega ministro, rinfacciando a Frattini archeologiche simpatie di estrema sinistra: «Frate chi? Non lo conosco. Chi è, un militante del Manifesto?». Segue ironia su Monti: «Non c’è ancora un incarico a Monti. C’è il rischio che da papa designato possa uscire dal conclave come cardinale».

E pensare che un tipo pacato e di buon senso, come Roberto Formigoni, detto non a caso il Celeste, va dicendo in queste ore che «il dibattito nel nostro partito è all’insegna dell’armonia». Nella speranza che sia vero, Frattini dopo la zuffa ridimensiona le proprie parole: «Sono state travisate, non ho detto fascisti». Vabbè. Intanto Berlusconi ha replicato a La Russa, difendendo Frattini dall’accusa di comunista e di traditore – come molti ex di An lo considerano per le sue aperture badogliane al governo Monti – e aggiunge: «Con me, Franco è sempre stato leale».

Ma non si litiga soltanto fra forzisti e ex An. E’ soprattutto nella galassia larga della destra che il valzer urne sì o urne no, e le ipotesi sul prossimo governo, stanno facendo esplodere la guerra dei rancori. Nelle black list informali stilate verbalmente dai finiani per i prossimi ministeri, in cima agli indesiderati ci sarebbero gli ex colonnelli di Gianfranco rimasti fedeli al Cavaliere anche dopo il celebre «che fai, mi cacci?». Da un’altra parte, ecco Francesco Storace. Oggi, a Torino, aprirà il congresso della sua Destra, con queste parole: «Se il leader del futuro centrodestra si chiameranno Alfano, Casini o Maroni, sono contento per loro. Ma bisogna chiedersi perchè in quel posto non ci possa andare uno che ha avuto in tasca la tessera del Msi o di An. Questa è la maledizione di Fini, che lo accompagnerà per tutta la vita».

Ma è possibile che si scannano sempre, quelli che vengono dalla tradizione missina? «Questa guerra dei rancori non è certo un esclusiva della nostra storia», dice Marcello De Angelis, direttore del Secolo d’Italia e pontiere fin dai tempi della rottura finiana: «Anche dopo le scissioni nel Psi, nel Pci, nella Dc, gli ex colleghi si sono guardati in cagnesco. Le faccio un esempio minimo: quando due sono amici per vent’anni e poi litigano diventano, per un periodo più o meno lungo, i peggiori nemici». Magari non per sempre. L’altro giorno, infatti, nella barberia di Montecitorio, qualcuno ha sentito La Russa sfogarsi così: «Forse abbiamo esagerato in durezza, nel momento dell’uscita di Fini dal Pdl». Le durezze per ora permangono, eccome. Basti sentire quel che dice il finiano Lo Presti a proposito degli ex An rimasti «asserragliati nel bunker di Berlusconi»: «Sono metastasi vaganti, sono zombie». Parole davvero offensive. Ma forse fanno più male, alle orecchie degli ex colonnelli, quelle che il ministro Rotondi ha pronunciato in una telefonata a Italo Bocchino: «La verità è che ha vinto Fini». Il Futurista, webmagazine vicino al presidente della Camera, parla lo stesso linguaggio di Frattini, rivolgendosi al gruppo gasparrian-larussiano: «Fascisti siete e fascisti resterete». © Mario Ajello

Lascia un commento alla notizia


franco gasparri ultime foto

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis