ultime notizie:

La secessione dei deputati campani dal Pdl

Stefania Prestigiacomo

Stefania Prestigiacomo

Ieri pomeriggio alla Camera parte dei deputati campani del Pdl ha votato contro le indicazioni del partito. Tutto è iniziato quando il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha chiesto al deputato Pdl Paolo Russo di ritirare un emendamento ma l’onorevole del centrodestra l’ha apertamente sfidata: «Lo voterò». E’ cominciata così la «secessione» dei parlamentari campani da un Pdl legato a doppio filo alla Lega, «ormai sempre più sotto ricatto» dicevano sconsolati in Transatlantico alcuni onorevoli meridionali. E così il nuovo martedì nero per il governo Berlusconi è scivolato via tra polemiche, trattative infinite e inutili tentativi di mediazione. Uno dei più complessi e imbarazzanti per il Pdl si è tenuto nella sala del governo di Montecitorio mentre in aula i deputati di maggioranza facevano «auto ostruzionismo» perché nessuno sapeva come uscire dall’impasse. Poco prima il centrodestra era stato battuto per sei voti dall’opposizione: la richiesta avanzata dal relatore Agostino Ghiglia di riportare il decreto in commissione, che avrebbe messo d’accordo per una volta Pdl e Lega era stata respinta. Così la maggioranza si è ritrovata in un vicolo cieco. La Prestigiacomo ha incontrato i capigruppo e una delegazione di parlamentari campani per cercare di raggiungere un’intesa. Ma il vertice si è trasformato qualche istante dopo in una sorta di tribunale dell’inquisizione, in una caccia alle streghe per individuare i «traditori» fra le fila dei deputati campani di centrodestra. Alla fine l’unica via di fuga possibile è stata quella di rinviare la discussione di 24 ore aggrappandosi a questioni procedurali.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis