ultime notizie:

Il procuratore Grasso ha lavorato con Falcone

Pietro Grasso

Pietro Grasso

Per 43 anni ha dato la caccia ai boss mafiosi: così si può sintetizzare il curriculum di Pietro Grasso. Entra in magistratura il 5 novembre 1969. Per 12 anni è sostituto procuratore e guida indagini scottanti come quella sull’omicidio di Piersanti Mattarella. Nel 1985 è giudice a latere nel maxiprocesso culminato con 19 ergastoli e 2.665 anni di reclusione. Nel febbraio 1989 è consulente della Commissione parlamentare Antimafia. Nel maggio 1991 è chiamato da Giovanni Falcone al ministero della Giustizia. Nel gennaio 1993 è alla Procura nazionale Antimafia e collabora alle indagini che portano alla cattura di Leoluca Bagarella. Segue le indagini sulle stragi del ’93 di Firenze, Roma e Milano. Nel 1999 è nominato, dal procuratore Pier Luigi Vigna, procuratore nazionale antimafia aggiunto. Sotto la sua direzione sono state eseguiti 1.779 arresti per mafia, catturati 13 latitanti, ottenuti 380 ergastoli e centinaia di condanne per migliaia di anni di carcere. E successo fra tutti: dopo 43 anni di latitanza la cattura del boss dei boss Bernardo Provenzano.

Lascia un commento alla notizia


provenzano news

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis