ultime notizie:

I traditori del Pd ora diventeranno ministri

Romano Prodi

Romano Prodi

“I traditori ora diventeranno ministri”. Nel feroce commento di Pippo Civati, stanno tutte le lacerazioni di un Pd che stenta a ritrovare l’unità facendo dubitare che ci sia mai stata. Massimo d’Alema, uno dei grandi accusati di aver affossato Prodi, si difende e annuncia querele: «Solo calunnie, semmai la colpa è di chi lo ha candidato in modo assurdo». Nella direzione di oggi, a cui parteciperà anche Renzi, molti dichiareranno la loro contrarietà ad un accordo politico con il Pdl. I big per lo più – da Enrico Letta a Dario Franceschini fino ad Anna Finocchiaro e Giuseppe Fioroni – sono fautori della necessità di un governo politico. Ma l’accordo più o meno stringente con Berlusconi è ormai fatto e sarà al momento di votare la fiducia al nuovo governo che si vedrà la compattezza del Pd. I dirigenti sono chiari: chi non vota la fiducia è fuori dal partito. Nei corridoi del Nazareno sono in molti a dare per inevitabile una scissione. Già finita poi l’alleanza con Sel che non voterà il governo di larghe intese. © A.Sev.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis