ultime notizie:

Ferie parlamentari 2012, un mese di vacanze

Camera dei deputati

Camera dei deputati

Il Parlamento va in vacanza ma la crisi economica non conosce ferie e in agosto i mercati potrebbero fare brutti scherzi. È per questa ragione che Renato Schifani e Gianfranco Fini hanno deciso di stare in allerta e hanno annunciato che le porte dell’aula sono pronte a riaprirsi subito, se è necessario, senza aspettare il 5 settembre per Montecitorio e il 6 settembre per Palazzo Madama. «Nel mese di agosto l’aula del Senato potrà essere convocata in qualsiasi momento per i provvedimenti che rivestono carattere d’urgenza, soprattutto in relazione alla situazione economica», ha detto il presidente del Senato che ha fatto filtrare la sua intenzione di «vigilare» sul riposo dei senatori richiamabili in breve tempo se la situazione dovesse richiederlo. «Come del resto accadde lo scorso anno la Commissione Bilancio ha lavorato in pieno agosto» ha ricordato Schifani ricordando la fine anticipata delle ferie nel 2011. Fu un anno fa che l’Europa richiamò il governo, allora guidato da Silvio Berlusconi, ad agire per introdurre misure anticrisi ritenute improcrastinabili. Anche il presidente della Camera alla conferenza dei capigruppo, che ha stabilito la riapertura per il 5 settembre, ha avvertito che durante il mese di agosto la Camera «resterà attiva, specie per quanto riguarda le questioni legate alla crisi economica». Tutti i gruppi parlamentari hanno dato la loro disponibilità ad assicurare per tutto il mese la reperibilità dei deputati entro 24 ore. «Qualora il governo ritenesse di presentare provvedimenti di urgenza, tutti i gruppi in Commissione – ha riferito Fini – hanno unanimemente convenuto in merito all’opportunità di assicurare la reperibilità e la disponibilità dei componenti dei rispettivi gruppi ad essere convocati ad horas». In sostanza Schifani e Fini, prima di augurare le buone ferie, hanno voluto sottolineare l’attenzione del Parlamento agli sviluppi della crisi garantendo così al premier Monti che la situazione rimane sotto controllo e il potere legislativo è pronto a fare la sua parte. Oltre alla commissione Bilancio, anche le commissione Affari costituzionali e Esteri dei due rami del Parlamento sono autorizzare a riunirsi in qualsiasi momento durante la chiusura estiva. Intanto a Palazzo Madama il 29 agosto tornerà a sedersi attorno a un tavolo il Comitato ristretto della commissione Affari Costituzionali che sta esaminando la riforma della legge elettorale. Già nelle settimane scorse anche il presidente del Consiglio Mario Monti aveva sollecitato i membri del governo a non allontanarsi per essere disponibili, qualora si rivelassero necessari interventi in materia economica. «Ho solo sei giorni di vacanza e spero non saltino», ha detto il Professore nei giorni scorsi, in un’intervista al settimanale tedesco ”Der Spiegel”. «Guardo comunque con rilassatezza all’estate», aveva aggiunto, anche in replica a chi ipotizzava tempeste agostane sui mercati. A controllare la «macchina» a Ferragosto ci sarà anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà. Ruolo, questo, da sempre ricoperto nei governi Berlusconi dal sottosegretario Gianni Letta.

Lascia un commento alla notizia


ultime notizie camera dei deputati, notizie camera deputati, ultima ora senato, camera dei deputati ultime notizie

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis