ultime notizie:

Dino Piero Giarda ministro Rapporti col Parlamento

Dino Piero Giarda

Dino Piero Giarda

«Sono solo un funzionario di Maria Teresa d’Asburgo», così si raccontava. Il decano del governo Monti è stato sottosegretario al Tesoro fra il ’96 e il 2001, con Prodi, D’Alema e Amato come premier. Nei nove anni precedenti aveva presieduto la Commissione tecnica del ministero per la spesa pubblica. Pietro Giarda è un appassionato di conti pubblici, nel senso che vuole migliorarli, mettervi ordine, tagliare gli sprechi. E’ un funzionario dell’arciduchessa d’Austria che nei suoi illuminati quarant’anni di regno riorganizzò l’amministrazione statale e inventò il catasto per tassare le terre dei nobili. Di conti e di spesa pubblica Giarda si è sempre occupato, da professore all’università Cattolica di Milano, la stessa dove si è laureato cinquant’anni fa, e come consulente delle istituzioni. Monti lo ha chiamato per mediare tra il neonato governo tecnico e il parlamento. Aule e commissioni non hanno segreti per lui, ci ha portato tante leggi finanziarie, e le ha seguite per mano come fossero figlie. Ha insegnato economia politica, politica economica, scienza delle finanze, econometria. Attualmente dirige il Laboratorio di analisi monetaria della Cattolica. E’ un appassionato di montagna. E della lirica, siede nel consiglio di amministrazione del teatro dell’Opera di Roma. L’8 dicembre del 2000, mentre mezzo governo sedeva nelle prime file della Scala per il Trovatore diretto da Muti, e mentre sua moglie lo aspettava inutilmente, Giarda era bloccato al Senato. Quella sera, chissà com’é, ribattezzò una nuova tabella del governo «emendamento Trovatore».

Lascia un commento alla notizia


piero giarda, pietro giarda, piero giarda moglie, giardia ministro, piero giarda sposato

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis