ultime notizie:

Digiuno a staffetta per la legge elettorale

Roberto Giachetti

Roberto Giachetti

Soccorrere Roberto Giachetti e tenere alta l’attenzione sul tema della riforma elettorale. È il doppio obiettivo che un gruppo bipartisan di parlamentari si è prefissato di raggiungere con un’iniziativa non violenta, inaugurata lo scorso 4 luglio proprio dal deputato Pd: lo sciopero della fame. A rotazione, un giorno ciascuno, i 25 parlamentari che hanno aderito, digiuneranno per fare in modo che il percorso per cambiare il Porcellum (la legge è in discussione da settimane al Senato), non si impantani nuovamente dopo l’accordo tra i gruppi, che hanno stabilito di presentare un testo base condiviso alla ripresa dell’attività legislativa. «Sono grato a chi ha voluto sposare la mia causa perché dopo 35 giorni di digiuno -ha dichiarato Giachetti, che nel frattempo ha perso 11 kg- qualche problema di salute comincio ad averlo. Con questa staffetta avremo la possibiltà di tenere alta l’attenzione sulla riforma». «Dato che stiamo parlando di un’iniziativa bipartisan, ognuno di noi -ha aggiunto il capogruppo di Fli, Benedetto della Vedova- ha una preferenza per un sistema elettorale ma ciò che ci unisce è la preoccupazione di cambiare una legge che, a detta di tutti fa schifo». Oltre a Della Vedova, alla staffetta hanno aderito Straquadanio, Realacci, Margiotta, Bobba, Castagnetti, Della Seta. Ferranti, Miotto, Viola, Recchia, Concia, Mogherini, Mecacci, Bernardini, Perina, Di Biagio, Moroni, Paglia, Raisi, Buonfiglio, Giulietti, Mario Pepe, Costa e Crosetto.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis