ultime notizie:

Decreto sanità, salta la tassa sulle bibite gassate

Renato Balduzzi

Renato Balduzzi

Il decreto sanità presentato dal ministro Balduzzi al Consiglio dei ministri è un testo striminzito: “viene salvata la filosofia di fondo ma che è aperto a discussioni ed eventuali modifiche”. Il titolare del dicastero della Sanità, difenderà il decreto ma (anche per evitare censure sulla copertura economica e sulla costituzionalità) indicherà ipotesi di cambiamento per soffocare le critiche di Regioni, categorie e mondo imprenditoriale. Salta la norma sui videopoker per venire incontro alle richieste dei concessionari. Dal testo è sparita la contestatissima legge che vietava la presenza di apparecchi nel raggio di 500 metri dalle scuole. Rimane però il divieto di trasmettere spot pubblicitari sui giochi sia al cinema che in televisione. Anche la tassa sulle bibite viene cancellata dal testo. Il ministro tuttavia tenterà di salvarla reinserendola in un secondo momento con alcune limature. Si pensa, per esempio, di modulare il prelievo ammorbidendo l’aliquota sulle bibite considerate meno nocive. Viene accolta la richiesta di Coldiretti di aumentare dal 12 al 20 la quota di sostanze naturali che devono essere obbligatoriamente contenute nei succhi di frutta. Nel campo sanitario la riforma prevede una riorganizzazione della libera professione degli specialisti all’interno delle mura ospedaliere. L’attività di intramoenia sarà profondamente modificata anche se è in corso una discussione su come definire il tema delle tariffe massime e minime. Rimane obbligatorio per i medici che svolgono questa attività, l’obbligo di rendere completamente tracciabile la propria attività, compresi i compensi, in modo che il fisco possa operare i controlli necessari. Cambiano i criteri di nomina dei dirigenti nelle Asl per combattere il clientelismo politico e favorire il merito. Confermata la novità sui farmaci innovativi: con la legge si obbligano le Regioni a rendere disponibili i medicinali innovativi subito dopo l’approvazione centrale. Approvata la riforma sull’assistenza di base, che prevede l’obbligo per i medici di consorziarsi (in 5 o 6 unità ) per garantire il servizio 24 ore su 24 e ridurre la pressione sugli ospedali del 15% .D

Lascia un commento alla notizia

bella thorne nude amy smart nude lucy liu topless vanessa williams naked bianca haase nude gif selena gomez the fappening britt robertson fappening short shorts bent over fappenning bella thorne leaked mms jessica alba icloud charlotte mckinney boobs rosamund pike fappening natalie portman nudes hayden pannit lead icloud rita ora leaked nudes the fappening final whitney cummings nude victoria jutice fappening selena gomez nude photos

tassa sulle bibite gassate

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis