ultime notizie:

Ddl intercettazioni, spunta il carcere per i giornalisti

Ddl intercettazioni

Ddl intercettazioni

La rottura tra maggioranza e opposizioni si è consumata come da copione: da un lato, il Pdl è andato avanti sulla stretta che vieta la pubblicazione degli ascolti fino all’udienza filtro e che di fatto torna ad inasprire le misure del testo di legge, dall’altro la deputata Fli Giulia Bongiorno ha dato le dimissioni da relatrice del provvedimento. Al suo posto subentra Enrico Costa, autore dell’emendamento voluto dal Pdl. E sul clima in aula poco incide l’ammorbidimento del centrodestra sulla cosidetta norma anti-blog, che con un accordo bipartisan raggiunto nel Comitato dei Nove (tra il pd Zaccaria e il pdl Cassinelli) impone l’obbligo di rettifica entro 48 ore solo alle testate on-line che risultano registrate. La miccia ormai è accesa. Vengono respinte le questioni pregiudiziali di costituzionalità presentate da Idv e Pd sul ddl intercettazioni con 230 sì e 307 no, 63 gli astenuti. Respinta anche la pregiudiziale del pd sul merito del provvedimento con 64 astenuti, 229 sì e 307 no. E a far capire l’aria che tira ci pensa il pdl Maurizio Paniz che insiste sulla necessità di sanzioni penali, anche il carcere, per i giornalisti.

Spiega la Bongiorno: «Non mi riconosco in questo testo e trovo inaccettabile che sia bastato uno schioccar di dita del premier per mandare in fumo due anni e mezzo di lavoro per cercare un accordo». E aggiunge: «Con questa modifica, tutte le intercettazioni che nel corso del tempo verranno conosciute anche dalla difesa, non solo non potranno essere pubblicate nel testo, e questo va bene, ma non se ne potrà nemmeno dare notizia». Ancora: «Io prevedevo che l’udienza filtro fosse, invece, un’udienza che avrebbe consentito la possibilità di fare una cernita delle intercettazioni che poi potevano essere oggetto di pubblicazioni. Consentiva anche ai difensori di guardare queste intercettazioni, e quest’udienza filtro doveva servire per tutte le intercettazioni, salvo quelle che vengono utilizzate in una fase preliminare.

Per esempio nelle ordinanze di custodia cautelare o in altre occasioni», aggiunge la parlamentare finiana. Dal canto suo, il Guardasigilli Francesco Nitto Palma contrattacca: «Non comprendo le dimissioni. Ognuno fa quello che vuole, ma mi pare che le variazioni che vi sono al testo licenziato dalla commissione siano minimali ed estremamente ragionevoli. Assolutamente in linea con il significato dell’udienza filtro». Intanto dal Pdl Sandro Bondi rincara la dose e chiede che la Bongiorno si dimetta anche da presidente della Commissione Giustizia, «responsabilità che richiede un ruolo di imparzialità e non di opposizione preconcetta e militante al governo».

Le opposizioni insorgono. Il segretario del Pd Pierluigi Bersani va giù duro: «Sono morte quattro donne che venivano pagate 4 euro l’ora, c’è il declassamento di Moody’s e noi siamo qui a parlare di intercettazioni. Il governo ha perso totalmente la presa sul Paese, pensa solo agli affari suoi». Mentre l’europarlamentare David Sassoli annuncia un ricorso alla Corte di Giustizia europea. Critico anche il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini: «Stiamo dimostrando con la nostra astensione sulle pregiudiziali che se vogliono fare una legge seria per impedire gli abusi nelle intercettazioni c’è lo spazio. Se vogliono fare qualcos’altro, è chiaro che non potremo essere complici di questa cosa». Ma Casini si mostra pessimista sulla possibilità di un accordo.

Drastico il leader di Idv Antonio Di Pietro: «Berlusconi sospende la democrazia». E sollecita l’intervento del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sulla materia, nel corso della manifestazione di protesta organizzata dal popolo viola e dai blogger davanti al Pantheon: tra i presenti il presidente e il segretario della Fnsi, Roberto Natale e Franco Siddi, Giancarlo Ghirra (segretario generale dell’Ordine dei giornalisti), Claudio Giardulli, segretario del sindacato di polizia Silp-Cgil. © Corrado Castiglione

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis