ultime notizie:

Cittadinanza italiana ai figli di stranieri nati in Italia

Anna Maria Cancellieri

Anna Maria Cancellieri

«È giusto pensare di dare la cittadinanza ai figli di immigrati che nascono in Italia, ma non si può pensare di ricorrere solo al criterio dello “ius soli”»: sono le parole del ministro dell’Interno al programma Che tempo che fa in onda su Rai tre. Anna Maria Cancellieri ha espresso la sua posizione sulla cittadinanza italiana ai figli degli stranieri nati in Italia che vivono e lavorano qui: “e un bambino figlio di immigrati nasce in Italia e i genitori sono stabilmente in Italia ed ha percorso un certo ciclo di studio credo che il diritto alla cittadinanza sia giusto. Deve essere comunque una cittadinanza derivante da tutto un insieme di fattori che possono variare. Lo ius soli semplice ci metterebbe in condizione di far nascere in Italia i bambini di tutto il mondo”. La Cancellieri alla trasmissione di Fazio ha anche parlato del momento di tensione sociale: «È un momento molto delicato», – dice Cancellieri – e la situazione economica rende difficile la vita di tanta gente, ci sono tante incertezze. In questo contesto non si può escludere la preoccupazione per situazioni anche dettate da movimenti estemporanei non facilmente gestibili». Così come non si può escludere il tentativo da parte della criminalità organizzata di infiltrarsi in movimenti di protesta come quella siciliana dei forconi. «L’allarme di Ivan Lo Bello (il presidente di Confindustria Sicilia)- afferma Cancellieri – è sicuramente fondato su dati e su questo sono in corso indagini della magistratura. In questi fenomeni possono verificarsi infiltrazioni». La lotta alla mafia, sottolinea peraltro il ministro, »è la madre di tutte le battaglie« e anche se tanto resta da fare «il fenomeno è stato affrontato molto bene e non siamo all’anno zero». Tra gli impegni del governo, annuncia, «anticiperemo l’applicazione di alcuni aspetti del codice antimafia che dovrebbero entrare in vigore tra tre anni», mentre sono allo studio misure per rafforzare i controlli sui flussi di denaro.

La proposta del ministro è stata condivisa dal vicepresidente di Futuro e Libertà per l’Italia – Italo Bocchino ha aggiunto: “serve uno ius soli temperato, che permetta ai giovani che vogliono essere italiani, che sono nati nel nostro Paese, con genitori legalmente residenti in Italia ed hanno completato almeno un ciclo di studi, di poter richiedere la cittadinanza prima del compimento del diciottesimo anno di età” poi ha espresso il suo no “allo ius soli semplice, sì a una posizione innovativa ed equilibrata”.

Posizione differente quella del senatore del Partito Democratico Ignazio Marino, che al Senato ha depositato un disegno di legge per la concessione della cittadinanza italiana non più per lo «ius sanguinis» ma per il principio dello ius soli sottoscritto da oltre un terzo dei senatori: “ritengo sia venuto il momento, non rinviabile, di introdurre nel nostro ordinamento il principio dello ius soli. Un bimbo o un bimba che nascano in Italia sono italiani” ha poi aggiunto che «è incomprensibile il punto di vista di chi in Parlamento guarda all’immigrazione solo in termini di politiche di sicurezza e non di politiche che riguardano esseri umani e integrazione sociale»”.

Ma le parole pronunciate dal senatore democratico non vengo accolte con simpatia dalle file del Pdl. I senatori Achille Totaro e Enzo Fasano e il deputato Agostino Ghiglia rinviano la proposta al mittente dichiarando: “Marino dice ius soli non rinviabile? Noi rinviamo al mittente questa sciocchezza. Di ius soli non si parla”. Il tema della cittadinanza ai figli degli stranieri nati in Italia è tornato al centro del dibattito politico dopo la dichiarazione del presidente della Repubblica: “mi auguro che in Parlamento si possa affrontare anche la questione della cittadinanza ai bambini nati in Italia da immigrati stranieri. Negarla è un’autentica follia, un’assurdità. I bambini hanno questa aspirazione”.

Lascia un commento alla notizia


ultime notizie cittadinanza italiana, novita sulla cittadinanza italiana, anna maria cancellieri, ultime notizie sulla cittadinanza, novita sulla cittadinanza, novita cittadinanza 2012, i figli di stranieri nati in italia hanno la cittadinanza italiana, novita sulla cittadinanza italiana 2013, cittadinanza per bambini nati in italia 2012

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis