ultime notizie:

Cda Rai, slittano ancora le nomine

Luigi Gubitosi

Luigi Gubitosi

Slitta ancora il rinnovo del consiglio di amministrazione Rai. In Commissione di Vigilanza manca il numero legale per le assenze di Pdl e Lega. L’intenzione è prendere tempo. Per arrivare forse a un’intesa fra ex alleati sui nomi, o per capire se si andrà al voto anticipato. Il Pd parla di una «scelta da irresponsabili», ma Monti non pare intenzionato a tornare indietro sui nomi di Anna Maria Tarantola, per la presidenza, e di Luigi Gubitosi per la direzione generale. Ma prima va nominato il cda e i ritardi non aiutano l’azienda in crisi: la pubblicità è in continuo calo e nuovi tagli sono all’orizzonte. Bisognerà quindi attendere almeno la seconda settimana di luglio, ma c’è chi scommette che passerà l’estate prima che la Rai possa ripartire. Anche se Alessio Butti del Pdl difende il rinvio deciso dal suo partito ricordando i temporeggiamenti del segretario Pd Bersani e assicura che «il Pdl non ha chiesto un rinvio sine die e ritiene si possa convocare presto la Commissione per procedere con il voto».

Certo, se entro la fine della settimana a Bruxelles il premier riuscisse a sbloccare l’impasse con la Germania le sue soluzioni per la Rai avrebbero campo libero in coincidenza con l’allontanarsi dell’ipotesi di elezioni anticipate. Ufficialmente il Pdl ha spiegato l’assenza con la giornata politica particolarmente intensa. In Vigilanza la seduta è durata giusto il tempo di prendere atto dell’assenza del numero legale (21 membri sui 40 della bicamerale). Al di là dei veri motivi legati come detto al quadro politico generale, il Pdl potrebbe comunque la settimana prossima presentarsi al voto in caso di appoggio della Lega (che conferma ancora l’astensione, come l’Idv, presente in commissione ma senza votare). Il voto del Carroccio consentirebbe all’ex maggioranza di centrodestra di eleggere quattro consiglieri e non solo tre. E alla Lega il Pdl ricorda l’appoggio dato alla nomina di Giovanna Bianchi Clerici all’Autorità garante della privacy. «Voteremo presto, Zavoli stia tranquillo», commenta Maurizio Gasparri, capogruppo Pdl al Senato. «È da irresponsabili la scelta di Pdl e Lega», affermano dal centrosinistra il segretario Pierluigi Bersani e Fabrizio Morri (Pd), invitando Monti a convocare i vertici dei partiti per «richiamare all’ordine il Pdl». C’è anche chi ipotizza, per mettere fine allo stallo, un commissariamento dell’azienda pubblica, strada però assai difficile da percorrere. «Il Pdl spieghi perché vuole indebolire la Rai» chiede Roberto Rao dell’Udc.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis