ultime notizie:

Caso Ablyazov, erano in tanti a sapere del blitz

Alma Shalabayeva

Alma Shalabayeva

La notte tra il 28 e il 29 maggio scatta l’operazione di polizia con le conseguenze ormai note: Ablyazov non è in casa ma c’è la moglie Alma Shalabayeva (anche questo particolare è segnalato dalla nota Interpol) con la figlia, che nell’arco di due giorni verranno spedite in Kazakistan. Dopo il fermo vengono avvertiti dirigenti importanti: dall’ufficio immigrazione di Roma la notizia sarebbe passata al questore, quindi al vertice della polizia, ed è possibile che una nota sia stata mandata anche al gabinetto del ministro, che del resto aveva innescato l’intera operazione. Nessuno però avrebbe valutato i rischi politico-umanitari del rimpatrio, perché, semplicemente, non risultavano da nessun atto ufficiale. Solo il 2 giugno il ministro Bonino avrebbe chiamato Alfano avvertendolo delle conseguenze politiche dell’accaduto. La ricostruzione della catena di comando di chi sapeva quanto stava accadendo, sarà il cuore della relazione che sta preparando il capo della polizia Alessandro Pansa. L’operazione sarebbe stata innescata a fine maggio da una visita al Viminale dell’ambasciatore kazako in Italia. L’uomo avrebbe ottenuto udienza nell’ufficio del gabinetto del ministro e qui avrebbe sollecitato la cattura dell’ex banchiere, a capo di uno dei principali partiti di opposizione della repubblica centrasiatica. Una verifica negli archivi Interpol è poi bastata ad avere una prima conferma del mandato di cattura internazionale, inserito nel sistema il 30 gennaio scorso. Il testo, in inglese, non spiega che l’uomo è stato perseguitato e ha avuto asilo politico in Gran Bretagna.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis