ultime notizie:

Berlusconi blinda Letta e Nitto Palma

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

«Ma guarda che i problemi li abbiamo anche noi, ma questa cosa va fatta». A metà pomeriggio Maurizio Lupi mette il braccio sulle spalle di Pier Luigi Bersani e insieme si dirigono nell’ufficio del presidente della Camera Gianfranco Fini. La cordialità con l’esponente del Pdl e della Compagnia delle Opere è nota, ma il segretario del Pd dà l’impressione di recarsi più ad un patibolo che al primo vertice della futura maggioranza. Nell’ufficio di Fini anche Casini e Gianni Letta. Qualche minuto dopo arriva anche Angelino Alfano. Bersani non vuol sentir parlare di nuovi ministri («questa descrizione che viene data della politica è un dramma») e insiste sostenendo che «il Pd è interessato al programma» e a dare «un profilo di netta novità» al nuovo esecutivo». Malgrado ciò i posizionamenti proseguono. Così come i veti reciproci e la possibilità che alla fine si finisca su nomi di soli tecnici, potrebbe essere dettata dalla voglia di Berlusconi e Bersani di sottrarsi allo scontro interno ai rispettivi partiti. Il primo «no» del Pd è alla riconferma degli uscenti. Nessuno spazio quindi a Frattini e Nitto Palma, ministri che invece il Pdl vorrebbe riproporre. Anzi, l’altra sera, durante un colloquio a palazzo Grazioli con Cesare Previti, Berlusconi avrebbe ribadito che «Gianni e Nitto devono essere fuori discussione».

L’attuale sottosegretario e il Guardasigilli rappresentano per il Cavaliere una vera e propria polizza, ma nel Pdl l’ala che più si è esposta per spingerlo al governo-tecnico, pretende ora un riconoscimento. In pole position proprio il nome del ministro degli Esteri Frattini, seguito da quello di Letta che potrebbe conservare l’incarico di sottosegretario alla presidenza del Consiglio. In alternativa a Nitto Palma potrebbe farcela Lupi che potrebbe essere speso anche per la Pubblica Istruzione. Scalpita anche Maria Stella Gelmini, mentre sul piede di guerra sono tutti i ministri ex An che avvertono il veto degli antichi compagni di partito. Sullo sfondo restano i nomi di tecnici come Catricalà, Urbani e Grilli. Nomi che potrebbero prendere quota se alla fine il Cavaliere, per evitare di scontentare i ministri ex An, decida di lasciare fuori dal nuovo esecutivo tutti gli attuali ministri. Il delicato dicastero dell’Economia potrebbe essere assunto ad interim dallo stesso Monti se non dovesse passare tra i partiti il nome di Lorenzo Bini Smaghi e dovesse restare intatta la resistenza di Fabrizio Saccomanni, attuale a direttore generale di Bankitalia, a partecipare al nuovo governo.

Il fronte del Pd vede schierato tra gli ex Dc Enrico Letta come possibile responsabile delle Attività Produttive, Pietro Ichino o Nicola Rossi potrebbero contendersi il Lavoro, mentre Marco Minniti potrebbe finire al ministero dell’Interno. In lizza, come quota femminile, Livia Turco (che potrebbe finire alla Sanità), Donatella Ferranti e Emma Bonino (Politiche Comunitarie). Nella pattuglia del Terzo Polo ognuna delle componenti sembra muoversi per proprio conto. Futuro e Libertà spinge per Mario Baldassarri e Flavia Perina. Il primo punta ad un dicastero economico, mentre l’ex direttore de Il Secolo potrebbe andare ai Beni Culturali.

Il dicastero ora di Galan è però ambito anche da Rocco Buttiglione in quota Udc. Pier Ferdinando Casini ha spiegato ieri che non farà parte del nuovo esecutivo. Tra i centristi prende quota il nome di Gnudi e quello di Cesa. Tramontata del tutto l’ipotesi di coinvolgere la Lega lasciando Roberto Maroni al ministero dell’Interno. Bossi ha spiegato che resterà fuori dal nuovo governo e che deciderà «di volta in volta» su ogni provvedimento. Se andrà in porto il nuovo governo di larghe intese, e Berlusconi dirà sì resistendo agli attacchi della componente più oltranzista del Pdl, il governo Monti non avrà problemi di numeri visto che alla Camera potrebbe contare su 524 voti su 630 e a palazzo Madama di 285 senatori su 321. © Marco Conti

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis