ultime notizie:

Alemanno ha dimezzato il numero delle preferenze

Gianni Alemanno

Gianni Alemanno

In cinque anni, dal 2008 al 2013, Gianni Alemanno ha pressocché dimezzato il numero dei consensi raccolti nella capitale. Al ballottagio delle Comunali 2008, quando sfidò Francesco Rutelli, riuscì a raccogliere oltre 783 mila voti che gli consentirono di staccare l’avversario dl centrosinistra di quasi 110 mila voti. Questa volta, invece, Alemanno ha raccolto poco più di 370 mila consensi e il distacco da Marino è pari a circa 290 voti. Nel maggio 2006, quando sfidò Walter Veltroni e ci fu un’affluenza più alta Alemanno conquistò il voto di 556 mila romani. Alemanno è stato il primo esponente della destra italiana a espugnare il Campidoglio alla sinistra, e adesso è il primo sindaco della Capitale, dal 1993, a non essere riconfermato per il secondo mandato: «Ci siamo scontrati con la crisi, la mancanza di soldi, tutto scaricato sui sindaci», spiega. Alla fine della breve conferenza stampa, dopo aver ammesso in tempi da record la vittoria del centrosinistra, scioglie la tensione abbracciando Antonio Lucarelli, capo della sua segreteria, mentre riceve l’applauso dei suoi sostenitori. C’è spazio anche per un pianto liberatorio. Più tardi la scena si ripete, davanti ai collaboratori: stavolta abbraccia il figlio Manfredi, davanti alla moglie Isabella Rauti, che gli è stata vicina per tutta la campagna elettorale. Al comitato, a onore del vero, non c’è il pienone. Pochissimi i big nazionali.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis