ultime notizie:

Strage di bambini in Siria a Hula, è stata al-Qaeda

Bashar al-Assad

Bashar al-Assad

Strage di bambini in Siria a Hula, nella provincia di Homs. La denuncia è partita dall’Osservatorio siriano a Londra e confermata dall’Onu. Il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, parla di «crimine orrendo» e chiede più caschi blu. Il capo degli osservatori in Siria, Robert Mood, spiega che i morti «sono 92 e di questi 32 bambini». Poi punta il dito contro l’esercito: sarebbero stati utilizzati «colpi di artiglieria sparati dai carri armati». Il generale Mood ha condannato con i termini più forti «la tragedia brutale». Della strage – secondo l’accusa pianificata ed eseguita dal regime di Bashar al Assad – sono state diffuse immagini raccapriccianti su Youtube: si vedono i bambini uccisi, tra urla e pianti di adulti, distesi uno accanto all’altro su alcune coperte allargate sul pavimento. Per questa massacro i media di stato siriani accusano i gruppi legati a Al Qaeda: «Gruppi terroristici di Al Qaeda hanno commesso due odiosi massacri contro le famiglie nella campagna di Homs», è quanto riferisce l’agenzia di stamapa Sana che cita un funzionario governativo della zona. Il Consiglio nazionale siriano (Cns), che rappresenta l’opposizione al regime di Bashar al-Assad, ha chiesto che si tenga un vertice straordinario dell’Onu per discutere del massacro a Hula. Ma finora, a causa delle posizioni filo-siriane di Russia e Cina, il Consiglio di sicurezza è stato praticamente impotente, raggiungendo l’accordo solamente su una risoluzione a metà aprile in cui è stato autorizzato l’invio di 30 osservatori disarmati. Nella bozza si chiedeva anche al regime di attuare completamente il piano di pace di Kofi Annan e di ritirare le truppe. Ma in Siria non è cambiato nulla.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis