ultime notizie:

Repressione Siria, veto su risoluzione di condanna

Repressione in Siria

Repressione in Siria

Paralizzate in Consiglio di sicurezza dai veti di Russia e Cina, le Nazioni Unite ieri, in sede di Assemblea generale, hanno approvato, con 138 voti a favore, 12 contrari e 17 astenuti, una risoluzione che condanna la repressione del regime siriano, che il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon definisce ormai esplicitamente «crimini contro l’umanità». Mosca e pechino, dopo aver bloccato per due volte con l’uso del veto l’azione del Consiglio di Sicurezza, hanno votato anche contro il testo presentato dall’Egitto in rappresentanza dei Paesi arabi e di altri settanta nazioni. Pollice verso anche da parte di Nord Corea, Iran, Venezuela, Siria e Cuba. La risoluzione dell’Assemblea Generale non ha potere vincolante come i documenti varati dal Consiglio di Sicurezza, ma un grande valore simbolico e di pressione politica sul governo di Damasco. Intanto in Siria sono già pronte le schede per il referendum sulla nuova Costituzione, previsto tra dieci giorni in Siria, e la stampa di Damasco definisce complici dei terroristi coloro che si opporranno alla riforma. Ma nel frattempo le forze fedeli al presidente Bashar al Assad allargano la loro feroce offensiva contro le roccaforti della protesta coinvolgendo – dopo Homs, Hama e Idlib – anche la regione meridionale di Daraa, mentre nella capitale sono finiti nelle carceri del regime 14 tra attivisti per i diritti umani, giornalisti e blogger di spicco. Sessantatrè le vittime della repressione, ieri.

Lascia un commento alla notizia


ultime notizie siria, ultime notizie venezuela news, ultime notizie venezuela, ultime notizie dal venezuela, venezuela ultima ora, notizie ultima ora venezuela

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis