ultime notizie:

La Gran Bretagna fornirà armi ai ribelli siriani

Crisi in Siria

Crisi in Siria

Sarà la Gran Bretagna a fornire ai ribelli siriani mezzi blindati, giubbotti anti-proiettile e equipaggiamento visori notturni. Lo scrive il Wall Street Journal, citando funzionari europei e statunitensi. Gli Usa invece, aggiunge il quotidiano finanziario statunitense, sono restii a fornire armi perché temono possano finire nelle mani dei gruppi jihadisti. Il presidente Obama e il presidente Putin sono «d’accordo sulla necessità di portare avanti una transazione politica in Siria per mettere fine alle violenze il prima possibile e l’importanza che Kerry e Lavrov continuino il proprio impegno». L’annuncio è della Casa Bianca, citando un colloquio tra i due presidenti. Giovedì per la prima volta la comunità internazionale riunita a Roma, e in particolare i finora riluttanti Stati Uniti, hanno deciso di fornire aiuti diretti «non letali» ai ribelli siriani, anche al loro braccio armato. Non si è parlato però di armi, anche per il timore che, come in Libia, possano finire nelle mani di gruppi terroristici vicini ad al Qaida o filo iraniani. La guerra civile prosegue. Ieri i ribelli hanno annunciato una nuova avanzata ad Aleppo e a Damasco. Intanto una nuova direttiva del regime di Assad obbliga, per «motivi di sicurezza», a lasciare aperte le bare durante i funerali. Una decisione che molti siriani hanno giudicato oltraggiosa.

Lascia un commento alla notizia


aleppo ultime notizie

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis