ultime notizie:

Incidente in Belgio nel sito di scorie nucleari

Centrale nucleare di Dessel

Centrale nucleare di Dessel

Doveva essere un’ispezione nucleare di routine nel centro di rifiuti radioattivi Belgoprocess, a Dessel, nel nord del Belgio, da parte di due rappresentanti delle agenzie di controllo dell’energia atomica, l’ Aiea e l’Euratom. E proprio durante l’ispezione invece – con il personale impegnato a dare il meglio – l’imprevisto. Un errore di manipolazione, filtra a sera dalle maglie del riserbo che, come sempre, circonda questo genere di incidente rendendoli più inquietanti. Se non addirittura la caduta di un recipiente di plutonio, altamente radioattivo, avvenuta durante il prelievo di campioni: la delegazione dell’Aiea, dunque, si è trovata coinvolta in un’emergenza nucleare che la Belgoprocess – società che custodisce e gestisce le scorie nucleari prodotte dalle centrali in Belgio – si sarebbe volentieri risparmiata. Sarebbero stati proprio gli ispettori a gestire i primi istanti di paura: tutti fuori e sigillare gli ambienti. Per i due ospiti e pe rla loro guida, poi, il ricovero e gli esami per stabilire i danni ed i rischi. Ora si ostenta sicurezza ma la paura c’è stata. L’incidente è infatti avvenuto due giorni fa ma è stato reso noto solo: nonostante tutto i responsabili del sito affermano di essere riusciti a contenere la contaminazione nello spazio dove avvenivano i controlli, subito chiuso ermeticamente.

«Gli esami effettuati su tutti coloro che erano al lavoro nel sito durante gli incidenti sono risultati negativi – assicura Karine De Beule, portavoce dell’agenzia di sicurezza nucleare belga – e così possiamo dire che non c’è stata nessuna fuga radioattiva esterna». L’incidente non è stato tuttavia senza conseguenze, L’operatore di Belgoprocess e i due ispettori di Aiea ed Euratom che effettuavano i controlli sono stati contaminati durante la manipolazione del materiale radioattivo e ora vengono seguiti nel centro di studi di energia nucleare (Cen). Il portavoce di Belgoprocess Bart Thieren assicura: «Le prime rilevazioni su una loro possibile contaminazione degli organi interni non sono che indicative. Gli esami in corso permetteranno di avere un quadro preciso della quantità di particelle radioattive che hanno assorbito e la loro diminuzione progressiva».

Una conferma indiretta che la contaminazione c’è. Comunque, aggiunge, sembra orami chiaro che l’incidente di martedì «non avrà conseguenze durature sulla loro salute, ma continueranno ad essere seguiti da vicino». Certo ad evitare il peggio, è stata proprio la reazione rapida dei tre esperti nucleari che, ha spiegato la portavoce dell’Agenzia di sicurezza nucleare belga, «subito dopo l’incidente sono immediatamente usciti dalla zona contaminata» dando l’allarme. Il livello della classificazione dell’incidente, secondo l’agenzia di sicurezza nucleare belga, «è del livello due della scala internazionale degli eventi nucleari e radiologici ”Ines” che comprende sette livelli. Basti pensare che il disastro di Fukushima, in Giappone, è stato classificato incidente di settimo livello, mentre tra il primo e il terzo, si tratta solo di guasti». Ora Belgoprocess assicura di «aver imparato la lezione» e prenderà le necessarie misure affinchè non si ripeta mai più. Soprattutto non in presenza di una squadra di ispettori dell’agenzia internazionale per l’energia atomica: uno di quegli incidenti che, difficilmente, possono restare nascosti. © Daniele Regno

Lascia un commento alla notizia

demi moore nude photo emily browning naked tiffani thiessen nude brenda song fappening jennette mccurdy nude kourtney kardashian fappening jacqui holland topless hope solo nude zooey deschanel bottomless beau garrett topless bar refaeli fappening jorgie porter fully nude lindsay lohan leaked nudes elizabeth debicki leaked the fappening.so amy smart nude lady gaga nude selena gomez ndue kate winslet sex tape stretching nudes

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis