ultime notizie:

Il Libro Verde pone le basi del socialismo tripolino

Muammar Gheddafi

Muammar Gheddafi

Il Libro Verde venne pubblicato in lingua araba nel 1975 da Muammar Gheddafi. Il titolo prende ispirazione dal Libretto rosso del presidente cinese Mao uscito pochi anni prima. Nel testo Gheddafi espone in maniera succinta la sua visione della democrazia e dell’economia. Rigettando l’insieme dei principi della democrazia liberale, auspica una forma di democrazia diretta basata sui comitati popolari. Rappresenta a tutti gli effetti la base ideologica del regime post-colonialista libico. Gheddafi nel testo accusa i sistemi antecedenti di non essere democratici, poiché in questi sistemi al popolo viene concesso solo di eleggere i loro rappresentanti. Questi rimangono distanti e indipendenti nel loro agire; di qui, Gheddafi asserisce che non vi è diretto influsso del popolo sul sistema politico né della democrazia né del comunismo. Quindi fa una proposta di sistema: la partecipazione del popolo al processo politico deve essere assicurato attraverso gli strumenti del Congresso popolare e dei Comitati popolari. Gheddafi definì la sua come la Terza teoria universale, che alternativa al capitalismo e al comunismo, nel solco del socialismo arabo.

Il Libro Verde di Muammar Gheddafi

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis