ultime notizie:

Gilad Shalit è libero, Hamas mi ha trattato bene

Gilad Shalit

Gilad Shalit

Se di colpo, dopo cinque anni, si è giunti a questa svolta, è per via di un riequilibrio delle forze in campo in Medio Oriente. Dopo decenni di passerelle di dignitari spacciate per processo di pace, la situazione è ora in movimento. La liberazione di Shalit è innanzitutto un successo del nuovo Egitto, il cui ruolo è stato centrale. In passato, evidentemente, il presidente Mubarak e i suoi servizi segreti avevano ostacolato di nascosto le trattative, sfruttandole per attizzare le rivalità tra i due governi palestinesi, quello di Hamas a Gaza e quello dell’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) nei Territori Occupati. Un’azione diplomatica egiziana all’altezza dell’importanza del Paese colma un vuoto nello scenario mediorientale: in maggio, l’Egitto ha cominciato ottenendo una prima intesa tra le due fazioni palestinesi; con Shalit a casa potrà operare a difesa della sicurezza dei confini di Israele, ma senza compromettere la propria dignità. Hamas oggi canta vittoria; ma a costringerla a giocarsi la pedina-Shalit è stata l’azione coraggiosa del presidente palestinese Mahmoud Abbas, che con l’iniziativa diplomatica per un seggio palestinese all’Onu ha acquistato nuova credibilità in patria. Ad Hamas, presa in contropiede, e in difficoltà per la crisi in cui versa il suo sponsor principale, la Siria, serviva un colpo d’ala. Se dovesse però approfittarne per ostacolare l’azione internazionale dell’Anp, rischierebbe di perdere il credito guadagnato presso l’opinione pubblica palestinese. La pace la fanno i forti, ma i palestinesi divisi al loro interno forti non lo saranno mai.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis