ultime notizie:

Embargo all’Iran, pronti a bloccare Hormuz

Stretto di Hormuz

Stretto di Hormuz

L’Iran ha reagito all’imposizione delle dure sanzioni Ue con il solito atteggiamento di sfida. Il portavoce del ministro degli Esteri, Ramin Mehmanparast, ha perentoriamente dichiarato che le nuove misure sono «destinate al fallimento». L’influente ex ministro dell’intelligence Ali Fallahian ha ribadito, assieme a due deputati, che l’Iran ha il diritto di chiudere lo stretto di Hormuz nel caso venisse impedita la vendita di petrolio. La portaerei americana Stennis, al centro di una diatriba tra i due Paesi, e una flottiglia di navi da guerra britanniche e francesi avevano in precedenza oltrepassato lo Stretto senza alcuna ostruzione. Fallahian ha anche chiesto l’interruzione delle forniture verso l’Ue prima della data del primo luglio, per gettare così nel caos i piani europei per una cessazione graduale delle consegne. L’ex ministro del Petrolio, Kazem Vaziri Hamaneh, ha dal canto suo dichiarato all’agenzia Mehr che l’Iran, che a suo parere produce petrolio di qualità superiore a quelli degli altri paesi Opec, non avrà difficoltà a trovare acquirenti per il proprio greggio. Oltre a Paesi Ue come Grecia, Spagna e Italia, che hanno sinora ottenuto almeno il 13% del proprio fabbisogno dall’Iran, il greggio iraniano costituisce il 51% della richiesta della Turchia, l’11% di India e Cina e il 25% del Sud Africa. Questi ultimi tre Paesi avrebbero già chiesto, secondo l’agenzia Fars, un aumento degli approvvigionamenti dall’Iran. La Repubblica islamica si concentrerà quindi nell’impedire la chiusura di questi mercati in seguito alla decisione di alleati vicini dell’Occidente, come Corea del Sud e Giappone, di limitare le proprie importazioni dall’Iran, che compongono attualmente il 10% dei rispettivi fabbisogni. Il congelamento delle riserve mantenute in Europa dalla Banca centrale iraniana e il blocco sul commercio di oro e altre pietre preziose hanno causato ulteriore panico nel mercato valutario iraniano. L’oro ha segnato un aumento del 60% negli ultimi dieci giorni. Il dollaro, l’Euro a la sterlina inglese sono pure cresciuti di diverse decine di punti percentuali nei giorni scorsi, evidenziando così i timori della società per l’aumento dell’isolamento internazionale dell’Iran. © Siavush Randjbar-Daemi

Lascia un commento alla notizia

adele exarchopoulos nude jackie moore nude gisele bündchen beyonce boobs butts ass tits pussy elodie frege nude kate micucci nude on a roof chyna nude 2015 free celeb leaked sex tape hayley atwell the fappening nicki minaj nue gabrielle union عاريه الهره nicole scherzinger nude selena gomez naked ass jenna lewis sex tape celeb fappening pic celebs nude 2015 naomie harris nude nide celebs elle fanning pokies ryan newman topless

opec ultime notizie

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis