Crisi in Vaticano, costi alti del personale e radio

Città del Vaticano

Città del Vaticano

In questi giorni la commissione di 15 cardinali incaricata di studiare le questioni economiche della Santa Sede si è riunita per analizzare il peggiore bilancio consultivo consolidato degli ultimi anni. Il 2011 è un annus horribilis per le finanze del Papa che portano un segno meno per quasi 15 milioni di euro. Per uno Stato che vive in prevalenza di carità non è una grande notizia. A determinare l’inversione di tendenza rispetto agli anni passati sono stati i costi della Radio Vaticana, da tempo giudicati astronomici nonostante le recenti sforbiciate che hanno portato alla soppressione delle trasmissioni in onde medie. A questo si aggiungono gli scarsi risultati finanziari legati alla congiuntura mondiale e (soprattutto) i costi del personale. In curia lavorano 2.832 dipendenti ai quali occorre aggiungere anche quelli assunti dal Governatorato della Città del Vaticano (una specie di super municipio) che sono 2.001. Un peso che i cardinali hanno deciso di non alleggerire anche se qualche tempo fa si era fatto largo l’ipotesi di snellire le strutture con una serie di tagli mirati. Per ora resta tutto congelato, in fiduciosa attesa di una ripresa. «Su tale risultato ha influito anche l’andamento negativo dei mercati finanziari mondiali che non ha consentito di raggiungere gli obiettivi preventivati» hanno sottolineato al di là del Tevere.

Lascia un commento alla notizia

http://alicefilm.com/ - http://alittleboysblog.net/ - http://brasssolutions.com/ - http://brunodunker.com/ - http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/

vaticano ultime notizie, ultime notizie dal vaticano, vaticano news notizie, ultime notizie vaticano, ultimora vaticano, città del vaticano ultime notizie, ultima ora vaticano, ultime notizie città del vaticano