ultime notizie:

Aereo turco abbattuto, la Russia difende la Siria

Phantom F-4 turco

Phantom F-4 turco

Ankara non placa la sua ira funesta dopo l’abbattimento del Phantom F-4 turco da parte dell’aereonautica siriana. Ieri a Bruxelles un vertice della Nato convocato proprio dalla Turchia in virtù dell’articolo 4 del Trattato dell’Alleanza Atlantica ha reiterato il suo sostegno tout court nei confronti dell’alleato anatolico e definito «inaccettabile» la reazione di Damasco, secondo le dichiarazioni del Segretario Generale Rasmussen. Il premier turco ha annunciato di fronte al Parlamento una modifica delle regole d’ingaggio per i suoi militari. Ogni avvicinamento delle forze armate siriane verrà considerato una «minaccia» e la reazione, in quel caso, sarà immediata. Niente mezze misure, dunque, per quello che Ankara definisce «un atto ostile, odioso e criminoso». Parole di fuoco, anche se Damasco continua a sostenere che si sia trattato di un incidente e che la risposta sarebbe avvenuta dopo la violazione dello spazio aereo siriano. Una possibilità che la Turchia non esclude, anche se «nessun avvertimento per lo sconfinamento è stato mandato dalla Siria», mentre ribadisce che comunque l’incidente è avvenuto fuori dallo spazio territoriale siriano. In difesa di Damasco ieri si è levata forte la voce di Mosca, il principale alleato del regime di Bashar al-Assad che ha definito l’abbattimento del Phantom F-4 un atto «né ostile né intenzionale». Il Cremlino anzi chiede che si plachi «la propaganda politica internazionale» che potrebbe essere «assai pericolosa proprio in un momento di grandi sforzi diplomatici per risolvere la crisi siriana». Il 30 giugno, infatti, a Ginevra si terrà una conferenza internazionale convocata da Kofi Annan, concepita come l’ennesimo, reiterato (e disperato) tentativo di risolvere la crisi umanitaria più grave del Medio Oriente dopo quella irachena. E non a caso la Russia proprio ieri ha ribadito l’importanza che alla conferenza di Ginevra sieda anche l’Iran, anch’esso Paese vicino al regime di Assad. Impensabile, del resto, una soluzione del conflitto siriano che ignori la posizione di Mosca – che per la Nato vuol dire «scudo missilistico» – e forse anche dell’Iran – che sta, invece, per «nucleare».

Lascia un commento alla notizia


turchia ultim\ora, ultime notizie turchia siria

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis