ultime notizie:

United States Postal Service a rischio default

United States Postal Service

United States Postal Service

Crisi nera per le Poste americane. Il boom delle email, dei pagamenti online e le elevate spese ha messo in ginocchio i conti dello United States Postal Service, che rischia di chiudere a meno che il Congresso non adotti misure di emergenza. Ma anche a fronte di iniziative e nuovi fondi pubblici, il futuro delle poste americane non è roseo: iniezioni di liquidità potrebbero solo rallentare il lento processo di estinzione del servizio. «La situazione è molto seria afferma il direttore delle poste americane, Patrick R. Donahoe e se il Congresso non agirà faremo default». Lo USPS non ha liquidità per pagare 5,5 miliardi di dollari entro la fine del mese di settembre: questo non ne comporterà l’immediata chiusura ma è certamente un campanello d’allarme. In poco tempo, infatti, le Poste americane – riporta il New York Times – non avranno le risorse per pagare i dipendenti e la benzina dei loro mezzi di trasporto: questo inverno potrebbero chiudere. Il deficit delle Poste americane raggiungerà i 9,2 miliardi di dollari in quest’anno fiscale.

I costi del lavoro rappresentano l’80% delle spese del servizio postale, a fronte del 53% di Ups e del 32% di FedEx, i rivali privati. Donahoe si augura di poter imporre misure draconiane di tagli per risollevare il servizio: l’obiettivo è ridurre i costi di 20 miliardi di dollari l’anno entro il 2015, tagliando la forza lavoro di 220.000 unità. Ma per le Poste ridurre i costi non è facile: i contratti di lavoro offrono grandi benefit, molti uffici postali sono sottoutilizzati e la legge vieta di prendere decisioni di fondo, quali la riduzione della frequenza delle consegne. In molti paesi le poste si sono reinventate, divenendo banche, vendendo assicurazioni o cellulari. Ma negli Stati Uniti le poste non possono entrare in molte aree di attività che le consentirebbero di aumentare i ricavi. L’agenzia sta valutando diverse idee: la consegna di vino e birra, l’introduzione di pubblicità sui propri mezzi di trasporto o aumentare le consegne «ultimo miglio» per FedEx e Ups.

Lascia un commento alla notizia

nude on all fours jennifer lopez leak ariel winter pussy chloe dykstra nude cara delevigne nude 2016 fappenings lindsey shaw nude psylocke nude iggy azalia nude deborah ann woll fappening kristen stewart naked amanda cerny nude myla dalbesio naked britney spears milf dove cameron blowjob kelly hall pussy charlie xcx nude lady gaga the fappening rita ora nude pics download kate upton nude

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis