ultime notizie:

Scandalo derivati Mps, Bankitalia fu corretta

Mario Draghi

Mario Draghi

Bankitalia «fu corretta e veloce». Mario Draghi, oggi al vertice della Bce, difende l’operato dell’autorità di vigilanza sul caso Mps. All’epoca lo stesso Draghi era governatore della Banca d’Italia e ricorda «di aver firmato entrambe le ispezioni sul Montepaschi. Se c’è una cosa che questa vicenda insegna – aggiunge – è che più poteri all’Autorità di vigilanza avrebbero aiutato». Via Nazionale dunque operò bene, secondo in numero uno dell’Eurotower, e tutto il clamore intorno alla vicenda è «rumore prodotto dalla campagna elettorale». Mps intanto fa pulizia nel suo portafoglio finanza e trasforma, come spiega l’ad Viola, i titoli tossici in semplici finanziamenti. Le diverse operazioni sui derivati Alexandria, Santorini, Nota Italia e Patagonia comporteranno 730 milioni di perdite aggiuntive in bilancio, ma, ha assicurato l’ad, «non ci sono altri Santorini» né «c’è alcuna fuga di depositi». Il titolo ha apprezzato e ha chiuso in Borsa con un +4,08%.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis