Sanatoria liti fiscali, presentate 133 mila domande

Agenzia delle Entrate

Agenzia delle Entrate

Presentate 133 mila domande per un incasso di 170 milioni. A tale somma vanno inoltre aggiunti gli importi già pagati in pendenza di giudizio. I contribuenti hanno usufruito della sanatoria per le liti fiscali minori prevista dal disegno di legge milleproroghe di fine 2011. Si può accedere alla mediazione tributaria rispettando tre requisiti: il valore non deve superare i 20.000 euro, siano pendenti in ogni stato e grado del giudizio alla data del 1° maggio 2011 (cioè entro questa scadenza deve essere stato proposto l’atto introduttivo del giudizio in primo grado), non sia intervenuta pronuncia giurisdizionale definitiva prima del 5 luglio 2011. Il costo per chiudere il contenzioso è conveniente: 150 euro fino a 2.000 euro, il 10% da 2.000 a 20.000 euro se nel primo giudizio ha vinto il contribuente, il 30% se si è ancora al primo grado di giudizio, il 50% se nella prima fase abbia prevalso l’amministrazione finanziaria. Considerata la risposta positiva dei contribuenti, l’Agenzia delle entrate potrebbe a questo punto proporre un innalzamento della soglia minima. Per le casse dell’erario si tratta di una boccata d’ossigeno notevole e per i contribuenti di un sistema apprezzato. La scadenza per il pagamento, fissata originariamente al 30 novembre 2011, è stata differita al 2 aprile scorso dal decreto milleproroghe che ha anche ampliato l’ambito delle liti definibili, modificando dal 1° maggio al 31 dicembre 2011 la data entro cui doveva risultare pendente la lite per poter accedere alla definizione agevolata.

Lascia un commento alla notizia

http://alicefilm.com/ - http://alittleboysblog.net/ - http://brasssolutions.com/ - http://brunodunker.com/ - http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/

sanatoria 2012 ultime notizie, sanatoria 2012 equitalia, ultime notizie sanatoria 2012, agenzia delle entrate ultime notizie, condono equitalia 2012, ultime notizie angezia delle entrate