ultime notizie:

Riforma dell’articolo 18, ultimatum alla Fornero

Elsa Fornero

Elsa Fornero

È un primo maggio particolare per Camusso, Bonanni e Angeletti. Oggi i leader di Cgil, Cisl e Uil saranno ancora insieme lungo le strade e poi sul palco di Rieti, ma soprattutto, dopo tanto tempo, ritrovano una unità di intenti che mancava. La lunga crisi economica, il dramma della disoccupazione, il crescente carico fiscale, la discussa riforma del lavoro, sono tutti fattori che hanno contribuito al ricompattamento delle varie anime dei sindacati. Che l’Ugl di Giovanni Centrella festeggi il suo primo maggio a Priolo Gargallo, vicino Siracusa, costituisce soltanto una variante logistica che non incrina una sostanziale sintonia. Il confronto con il governo è più che mai aperto. Primo faccia a faccia in programma il 9 maggio sul tema degli esodati. Di fronte il ministro, Elsa Fornero. Nei confronti del titolare del Welfare, Raffaele Bonanni, ieri ha usato termini scherzosi, ma anche piccanti: «Perché non l’abbiamo invitata? Perché è una giornata di festa, non si piange». Neanche il premier, Mario Monti? «Troppo serioso», la risposta del leader della Cisl, ospite della trasmissione «Un giorno da pecora» su Radio Due. Insomma, le organizzazioni dei lavoratori vogliono festeggiare in chiave esclusivamente in chiave sindacale. Un segnale evidente che stanno preparando un forte controffensiva. Oggi, al termine della manifestazione reatina, lanceranno una sorta di vero e proprio ultimatum al governo: o si impegna concretamente a varare misure di riduzione del carico fiscale su pensionati e lavoratori dipendenti e avvia una fase di crescita o la risposta sarà durissima. Per il momento Camusso, Bonanni e Angeletti pensano ad una forte e pressante mobilitazione ma non escludono uno sciopero generale. Intanto a Roma andrà i scena il Concertone e a metà serata le luci si spegneranno per ricordare tutte le vittime sul lavoro. Ma, come vuole ormai da tempo la tradizione, anche quest’anno al Primo maggio non manca la polemica: si è infatti già aperto aperto un vero e proprio contenzioso tra il Campidoglio e i sindacati sul pagamento delle spese per l’Ama. Ma l’accordo in extremis è stato trovato. E così il Concertone resiste, chiama anche Elisa, i Subsonica e gli Stomp, sarà un concerto gratis, un grande spettacolo rock. In ballo è finita la questione economica: «Quest’anno è arrivata questa lettera a ciel sereno – dice l’organizzatore – Si è aperto un contenzioso tra il Comune e i sindacati sull’Ama, nel contempo è arrivato il patrocinio di Roma Capitale. Quindi il concerto si fa», dice confermando il via libera del Comune di Roma. Poche ore dopo arriva una dichiarazione di Alemanno che spiega che le spese saranno divise: «Che una parte dei costi sia a carico degli organizzatori non è una novità: per esempio, la Cgil paga sempre la fattura dell’Ama per le manifestazioni. Un’altra parte può andare a carico del Comune e di un’altra deve farsi carico lo Stato. Nei prossimi giorni ci vedremo con la Presidenza del Consiglio per definire l’attribuzione di questi costi».

Lascia un commento alla notizia

melissa molinaro nude emily bett rickard nude photo lauren cohan leaked hacker hilary rhoda nude jenny mcarthy nude renee somerfield topless paris hilton nippleslip kaley cuoco having sex taylor swift fappening julia roberts nude adele leaked nude miley cyrus nude leaked mara teigen naked dianna agron nude bare carlson young nude jennifer anniston nudes rima nude kate moss leaked photos fappening jennifer aniston see through we're the millers fappening nude

siracusa news ultima ora, siracusa notizie ultima ora, ultimora siracusa, notizie ultima ora siracusa, riforma motorizzazione, ultime notizie roma capitale, notizie siracusa ultima ora, notizie ultima ora a siracusa

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis