ultime notizie:

Pil in calo dell’1,2% ma ora siamo più solidi

Prometeia

Prometeia

La ripresa è più lenta del previsto e nonostante che dalla prossima estate si comincerà a vedere l’uscita dalla «più lunga recessione dal dopoguerra», il Pil a fine 2013 segnerà un -1,2% per poi tornare in positivo nel 2014 a 1%. Così Prometeia ha rivisto al ribasso le previsioni per la crescita dell’economia italiana, nell’aggiornamento di marzo al Rapporto previsionale. Secondo Prometeia, la situazione di stallo politico rende più grave l’incertezza, ma l’Italia non tornerà con lo spread tra btp e bund a 550 punti base come a novembre 2011 perché, rispetto ad allora, sia in termini di controllo dei conti sia sotto il profilo del debito, ha fatto passi avanti che la rendono meno vulnerabile. © M. Lan.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis