ultime notizie:

Paniere Istat 2012, giovani precari e obesi

Istat

Istat

Nel paniere del benessere entrano i giovani che non studiano e non lavorano, gli obesi, i precari, i sovra-istruiti, i sotto-pagati, l’età dei parlamentari. Tutti termometri dello stato di salute complessivo dell’Italia, per misurare quello che al Pil sfugge. Le voci selezionate dall’Istat e dal Cnel sono ben 134, suddivise in 12 diverse dimensioni, che vanno dall’ambiente alle relazioni sociali. Con questo nuovo set di indicatori viene così fatto un altro passo in avanti per la messa a punto del primo Rapporto sul benessere targato Istat-Cnel, che arriverà a fine anno. Ad ottobre scorso erano stati individuate le macro-aree da monitorare e ieri, nel giorno della conferenza di Rio de Janeiro sullo sviluppo sostenibile, è stata pubblicata la lista dei singoli indicatori da cui dipende la felicità degli italiani. Tra gli indicatori spiccano: il verde presente in città, l’eccesso di peso, il fumo, l’alcool, la sedentarietà, la disuguaglianza di reddito, la qualità dell’abitazione. Pesano molto pure i campi che riguardano la qualità dei servizi, a partire dalle liste d’attesa, e la politica, con l’età mediana dei parlamentari italiani, la fiducia nel sistema giudiziario, nella Camera e nel Senato. Non viene trascurata la rilevanza dei rapporti con la famiglia e gli amici e un capitolo è riservato al lavoro e alla conciliazione dei tempi di vita. Invece mancano indicatori espliciti sull’incidenza del fisco o sulle vacanze. Insomma ci si avvicina a un indice della felicità made in Italy.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis