ultime notizie:

Pagamento Imu, stangata sulle case in affitto

Imu

Imu

Stangata dell’Imu con cifre che superano abbondantemente i mille euro in più all’anno. Confedilizia lancia l’allarme, incrementi pesanti ovunque e soprattutto per le case in affitto. Se per i contratti d’affitto liberi la media è intorno al 150%, negli stessi comuni per i contratti calmierati si arriva a rialzi percentuali a quattro cifre. Clamoroso il caso di Venezia, con una stangata anche 20 volte più cara dell’Ici. E ci sono città come Roma dove non si fa più la differenza tra seconde case tenute a disposizione e quelle date in affitto: l’aliquota è sempre il massimo consentito, il 10,6 per mille. Per le case affittate nella capitale con contratti concordati l’aumento arriva anche al 269%, mentre in caso di contratti liberi si colloca sul 142%. Di fronte a salassi tanto pesanti molti proprietari potrebbero decidere di rinunciare agli introiti degli affitti e vendere l’appartamento. Per gli inquilini la prospettiva sarebbe ancora più nera. Nei prossimi anni potrebbero non essere più disponibili appartamenti con contratti calmierati, ovvero di durata più corta (3+2), ma con canoni sensibilmente più bassi rispetto alla media. Intanto è scattato il conto alla rovescia per la seconda rata Imu. Domani scade il termine per i proprietari che a giugno hanno optato per il pagamento in tre rate.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis