ultime notizie:

Niente notaio per l’acquisto della prima casa

Un atto notarile

Un atto notarile

Niente notaio per stipulare il contratto di acquisto della prima casa o per registrare la propria nuova società: basta rivolgersi, gratis, ai segretari comunali e provinciali. La proposta arriva da Bologna, dove il Consiglio provinciale l’ha approvata e ora la girerà alla Regione e al Governo. Tecnicamente, spiega il promotore, il consigliere provinciale Fabio Tartarini (Futuro e libertà) è facile che la cosa diventi presto realtà, se c’è la volontà politica. Tutto sta nel modificare l’articolo 97 del Testo unico delle leggi sugli enti locali, che già assegna la funzione di “notai” a segretari comunali e provinciali per alcune tipologie di contratti e scritture private. L’obiettivo dei consiglieri che hanno presentato il progetto approvato a maggioranza (18 voti a favore su 20), è aiutare le giovani coppie o le persone colpite dalla crisi (ad esempio i cassintegrati) a risparmiare gli «onerosi costi notarili», ma anche ridurre le spese per la costituzione di società d’impresa, semplificare atti privati per cui serve il rogito, prevedere tariffe agevolate per le categorie deboli. Nel testo, oltre a sottolineare la «crisi» e le sue «gravi conseguenze», si richiama anche il pacchetto Bersani, in cui si prevedeva l’abolizione dell’obbligo dell’atto notarile per alcuni casi di utilità sociale, come il passaggio di proprietà di automobili, moto e barche, da sostituirsi con un atto gratuito in Comune.

Lascia un commento alla notizia


notaio, agi cronache notaio

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis