ultime notizie:

Lavoratori esodati, potrebbero essere 70 mila

Inps

Inps

Sono la grande incognita della riforma previdenziale approvata dal governo alla fine dello scorso anno: i lavoratori che in base alle nuove regole rischiano di ritrovarsi per un periodo più o meno lungo senza retribuzione (perché hanno smesso di lavorare ed è terminato il periodo in cui possono godere di un’indennità) ma anche senza pensione (perché le nuove e più severe regole di accesso spingono per loro il traguardo in avanti). Per risolvere questo problema o quanto meno attenuarne la portata sono stanziate nello stesso decreto salva-Italia risorse consistenti anche se ben limitate. Ieri dall’Inps è arrivato un messaggio relativamente rassicurante: il direttore generale Mauro Nori ha spiegato che il numero complessivo di queste persone potrebbe aggirarsi sui 130 mila, cifra decisamente inferiore a quella – circolata nelle ultime settimane – di oltre 350 mila. Si tratta però di dati ancora parziali e sottoposti a ulteriori verifiche, di cui si sta occupando lo stesso istituto previdenziale insieme alla Ragioneria generale dello Stato. Durante un’audizione alla commissione Lavoro della Camera Nori ha comunque fornito alcune indicazioni quantitative relativamente a ciò che accadrà nei prossimi quattro anni, distinguendo le varie categorie interessate. Innanzitutto ci sono i lavoratori in mobilità sulla base di accordi siglati entro lo scorso anno stimati in 45 mila: è una valutazione abbastanza certa perché è la stessa Inps a corrispondere l’indennità. Poi ci sono 13-15 mila persone che rientrano nel fondo di solidarietà delle banche. È invece quantificato in 70 mila il numero di coloro che hanno lasciato il lavoro sulla base di accordi volontari, gli «esodati»: è la categoria più sfuggente, perché non necessita di per sé di un passaggio presso l’Inps: spesso sono le stesse aziende a corrispondere agli interessati un numero di mensilità ritenuto congruo, fino al momento dell’accesso alla pensione, o almeno quello previsto con le leggi in vigore al momento.

Per le prime due tipologie, mobilità e fondo del credito, la riforma prevede espressamente la possibilità di accedere alla pensione sulla base delle vecchie regole, nei limiti delle risorse finanziarie stanziate. Gli «esodati» sono invece menzionati per lo stesso beneficio nel successivo decreto «mille-proroghe», con l’indicazione di attingere alle stesse risorse finanziarie, salvo la possibilità di aggiungerne altre ricavate dall’aumento dei contributi non previdenziali a carico delle aziende. Ci sono poi i lavoratori che versano contributi volontari. Sulla carta è una platea enorme, circa 1,4 milioni, che però secondo lo stesso Nori in realtà comprende solo un piccolo numero di lavoratori che – sempre in base alla legge di riforma – potrà essere ammessa a fruire delle vecchie regole. Sarà la stessa Inps a fare i conteggi definitivi per tutti e a monitorare le domande di ammissione degli interessati: entro il 30 giugno dovrebbe essere emesso il decreto del ministero del Lavoro con la specificazione dei criteri precisi. Il problema per i lavoratori in questione inizierà a manifestarsi nel 2013, da quando cioè avrebbero dovuto iniziare e decorrere le pensioni interessate dalla riforma. © L. Ci.

Lascia un commento alla notizia

michelle bombshell mcghee nude iggy azalea the fappening renee olstead leaked jenna lewis sex tape angelina jolie nude image pia muehlenbeck nudes taylor swift pokies italia ricci nudography kaley cuoco naked ass stewart fappening eva mendes leaked stacey martin nude kaley cuoco nude leaked pics jennifer lawrence nude snapchat bar refaeli leaked charlotte dawson pussy shannon miller nude naked tied jenny mccarthy sex tape alice eve nude

ultima riforma pensioni, riforma pensioni ultime novità, ultime novità riforma pensioni, news esodati bancari, www esodati, inps esodati bancari, esodati credito, esodati del credito, esodati contributi volontari, bancari esodati ultime notizie

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis