ultime notizie:

La liquidità della Libia custodita in Ubae e Unicredit

Banca Ubae

Banca Ubae

Ubae e Unicredit sono le casseforti italiane della Libia. Nelle due banche, secondo quanto risulta a Il Messaggero, sarebbe depositata la liquidità dello Stato nordafricano congelata a marzo, in esecuzione del regolamento del Consiglio della Ue che ha bloccato tutti i beni riconducibili a Muammar Gheddafi. Tra le partecipazioni sterilizzate ci sono anche il 4,988% e il 2,594% di Unicredit nel portafoglio rispettivamente della Banca centrale e della Lia, il fondo sovrano. In conseguenza del blocco delle attività del dittatore, il Ministero dell’Economia su proposta di Bankitalia, il 18 aprile ha sciolto gli organi della Ubae, controllata al 67,55% dalla Libyan Arab Foreign Bank, la banca offshore specializzata in esportazioni di petrolio, di proprietà della Banca Centrale, insediando due commissari. Ubae e Unicredit sono imparentati perchè piazza Cordusio è il secondo azionista col 10,79%. I legami fra la Libia e Unicredit passano anche tramite Farhat Omar Bengdara, ex governatore della banca centrale libica che è uno dei vicepresidenti in piazza Cordusio.

Complessivamente nei due istituti sarebbero custoditi poco meno di 2,5 miliardi di euro investiti sotto varie forme e intestati in particolare alla Banca centrale e alla Lia. Nei forzieri di Ubae dovrebbe giacere una cifra attorno a un miliardo. Nei conti di Unicredit, invece, i depositi dovrebbero ammontare a circa 1,2-1,3 miliardi, di cui poco più della metà in Italia e il resto nelle controllate Hvb e Bank Austria. I 350 milioni che dovranno essere svincolati a seguito del patto siglato ieri a Milano tra il premier Silvio Berlusconi e il presidente del Comitato nazionale di transizione libico, Mahmoud Jibril dovrebbero quindi essere prelevati dai soldi depositati nelle due istituzioni.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis