ultime notizie:

La crisi colpisce i giovani, persi 90mila posti

Giovani disoccupati

Giovani disoccupati

La crisi sta colpendo soprattutto i giovani. L’Istat rivela che «nei primi nove mesi del 2011 gli under 30 hanno visto sfumare altri 80 mila posti di lavoro». Una caduta delle opportunità che va ad aggiungersi a quella pesantissima già registrata nel biennio 2009-2010, quando i posti persi furono oltre mezzo milione. Entrare nel mondo del lavoro è diventato sempre più difficile per i ragazzi italiani. A pagare il costo più alto è la fascia under 25 (15-24 anni), il cui tasso di disoccupazione è salito al 31%: peggio di noi in Europa c’è solo la Spagna. Se si considera invece la fascia tra i 18 e i 29 anni, la situazione è meno drastica: il tasso di disoccupazione è sceso dal 20,5% del primo trimestre 2011 al 18,6% del terzo trimestre. Il ministro del Welfare, Elsa Fornero: «La riforma è urgente». Il non lavoro dei giovani e il loro giocoforza rimanere a carico dei genitori, sta facendo scivolare sempre più famiglie nella povertà. Nel 2010, svela sempre l’Istat, circa un quarto della popolazione (24,5%) risultava a rischio povertà ed esclusione sociale: molto più della media europea (pari a 21,5% se calcolata sui 17 Paesi dell’area euro e 23,4% fra i 27).

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis