ultime notizie:

Imposta doppia per tutti i professionisti dello sport

Luigi Riva

Luigi Riva

Si fa sempre più aspro lo scontro tra la Lega e i calciatori intorno alla manovra. Poco cambia se in giornata dal Carroccio viene reso noto che il testo dell’emendamento presentato da Massimo Garavaglia e Gianvittore Vaccaro preveda che il contributo di solidarietà sia esteso a tutti gli sportivi professionisti, non solo i calciatori, compresi allenatori, direttori tecnico-sportivi e i preparatori atletici. E viene specificato che la «supertassa» si applicherà anche «alle retribuzioni e ai corrispettivi, nonché alle premialità » e che «tali oneri non sono traslabili né direttamente né indirettamente ai datori di lavoro», cioè alle società sportive. Il più cauto è forse proprio il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi, che aspetta che la manovra si tramuti in legge prima di entrare nel merito e però rispedisce al mittente l’accusa di casta: «Abbiamo sprecato pagine e parole per giorni sul contributo di solidarietà. Se avessimo firmato un contratto che lo prevedeva, oggi saremmo la barzelletta d’Italia». Però poi osserva: «Lui è il vicepresidente del Senato, non è il primo che passa per strada. Avrà le sue ragioni. Ciascuno può avere le sue simpatie e antipatie, per fortuna c’è il Parlamento. Magari ci si può chiedere perché parlamentari e calciatori: si individuano in queste categorie le caste, ma noi non siamo una casta».

Intanto insorge Andrea Pirlo, regista della Nazionale e della Juventus: «Raddoppiare la tassa di solidarietà solo ai calciatori? Nessun problema, ma il governo si impegni nella lotta all’evasione. «Noi calciatori paghiamo sempre le tasse, e se sarà confermata pagheremo anche questa. Ma lo facciano tutti, e non intendo le altre categorie ma chi evade le tasse». Pirlo si è poì detto in parte d’accordo con Buffon sulla strumentalizzazione dello sciopero dei calciatori: «La politica, secondo me, non si doveva intromettere, ma quando si parla di calciatori tutti vogliono mettere becco». Stessa musica con Gigi Riva, team manager della Nazionale: «Sinceramente, non capisco l’antipatia di Calderoli per i giocatori.

Pagheranno tutte le tasse che lo Stato imporrà, d’altra parte se c’è un settore che in questi anni ha dato lustro all’Italia nel mondo è stato proprio il calcio, con il mondiale vinto nel 2006, mentre la politica, meglio lasciar perdere…». E aggiunge: «I calciatori pagheranno, ma ha ragione Buffon – ha aggiunto Riva – questa storia rischia di distrarre dai problemi reali del Paese. Diciamo che i calciatori pagano ma la politica mostri un po’ più di serietà, in questo periodo di caos». Si ricorderà, due giorni fa Buffon aveva insinuato: «Ho il sospetto che dietro tutta questa storia ci sia la volontà di distrarre la gente dai problemi reali del paese. In Italia quando c’è confusione politica, si creano quindici giorni di polverone attorno al calcio».

Lascia un commento alla notizia


luigi riva, ultimissime massimo garavaglia

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis