ultime notizie:

Golden share, pressing Ue sull’Italia

Mario Monti

Mario Monti

La Commissione europea deciderà oggi di deferire l’Italia alla Corte di giustizia Ue per la vicenda della Golden share, ma le concederà un mese di tempo prima dell’invio della lettera, in modo da darle il tempo di mettersi in regola. Lo riferiscono fonti comunitarie. Entro Natale, quindi, l’Italia deve rinunciare all’azione d’oro che conferisce allo Stato poteri speciali di intervento nelle aziende privatizzate, come Enel, Eni, Telecom Italia, Finmeccanica, Snam Rete Gas. È questo l’impegno preso l’altro ieri a Bruxelles dal premier Mario Monti con il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Barroso. L’Italia è già stata condannata nel marzo 2009 dalla Corte di giustizia per la golden share. Una nuova condanna farebbe scattare automaticamente multe salatissime. Secondo Bruxelles, la golden share è incompatibile con le regole del mercato unico perché protegge aziende strategiche da incursioni ostili e non gradite. Al ministero del Tesoro sono stati definite alcune linee di intervento per modificare la legislazione in proposito. Il nuovo governo intende modificare l’approccio finora seguito per trovare una soluzione in piena sintonia con la legislazione europea.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis