ultime notizie:

Fitch taglia il rating a sette banche italiane

Fitch Ratings

Fitch Ratings

Fitch Ratings colpisce l’Italia su due fronti: previsioni nere sulla ripresa; taglio del rating per sette istituti bancari. «Il Pil italiano subirà una contrazione dell’1,9% nel 2012» e nel 2013 non riuscirà a superare «la crescita zero» stimano gli analisti di Fitch, confermando le previsioni di luglio. Allora Fitch Ratings aveva confermato il rating sovrano italiano a A- con outlook negativo. Poi c’è «il sensibile peggioramento delle condizioni di finanziamento e di liquidità» delle banche. Nel mirino finiscono sette istituti di credito di medie dimensioni che vengono declassati, alcuni portati a livello junk, spazzatura. Si tratta di Banca Popolare di Sondrio, Banco di Desio e della Brianza, Bpm, Banca Carige, Banca Popolare di Vicenza, Credito Valtellinese e Veneto Banca. Qualche settimana fa era stato S&P a declassare quattro banche italiane: anche in quel caso il downgrade aveva riguardato Bpm e Carige. La revisione al ribasso ha colpito i giudizi a lungo termine della Popolare di Sondrio e del Banco Desio, entrambe passano a BBB+ da A-; la Bpm scende a BBB- dal precedente rating tripla B. Due gradini in meno con taglia al di sotto dell’investment grade (e quindi a livello junk) per i giudizi su Carige, Popolare di Vicenza, Credito Valtellinese e Veneto Banca (per tutte la riduzione é a BB+ dalla tripla B).

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis