ultime notizie:

Debito pubblico italiano, nuovo record al 126,1%

Debito pubblico italiano

Debito pubblico italiano

Nuovo record per il debito pubblico italiano, schizzato al 126,1% del Pil nel secondo trimestre del 2012. Un fardello da 1.982.239 milioni di euro in crescita del 2,3% (+4,4% sul secondo trimestre del 2011). E’ l’ultima fotografia dell’Eurostat a dirlo, dopo che nel primo trimestre aveva già raggiunto il picco di 123,7%, il più alto dal ’95 quando era al 120,9%. Per l’Italia è una conferma amara al secondo posto dietro solo alla Grecia (vista al 150,3%). A pesare sul rapporto debito/pil italiano almeno due fattori, spiega l’Eurostat. Prima di tutto i prestiti ai Paesi dell’Eurozona in difficoltà, Grecia, Portogallo e Irlanda. Si parla di un importo equivalente all’1,9% del Pil. Ma sul dato del secondo trimestre 2012 pesa anche la dinamica negativa della crescita. Già, una crescita in affanno in tutta l’Eurozona, come dimostra l’incremento, ancora una volta, del debito dell’intera area arrivato a quota 90% del pil (dall’88,2% dei tre mesi precedenti). A preoccupare sono soprattutto i paesi sotto programma di assistenza finanziaria dell’eurozona: la Grecia, risalita al 150,3% dal 136,9% raggiunto dopo i maxi-tagli, il Portogallo passato dal 112% al 117,5% e l’Irlanda arrivata dal 108,5% al 111,5%.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis