ultime notizie:

Crisi zona euro, ripresa a metà 2013

Mario Draghi

Mario Draghi

Il presidente della Bce incoraggia l’Italia e gli altri paesi europei maggiormente colpiti dalla crisi. «Le riforme economiche funzionano – esorta Mario Draghi – sono il cammino giusto e i governi dovrebbero proseguire su questa via, anche se nel breve termine, il prezzo per i cittadini è elevato». Segnali positivi che il numero uno della Banca centrale sottolinea con vigore: «L’aggiustamento dei conti è visibile, ad esempio, guardando all’aumento dell’export in Italia, Spagna, Irlanda e Portogallo, Paesi che stanno anche guadagnando sui costi dell’unità di lavoro». Senza però creare facili illusioni. «La debolezza economica si estenderà ancora nel prossimo anno – avverte Draghi – con una ripresa molto graduale nella seconda metà dell’anno». Il presidente della Bce sottolinea che la vigilanza bancaria sarà uno strumento importante per affrontare la crisi. «Un punto di svolta», lo definisce Draghi, che «contribuirà a restaurare la fiducia nel settore bancario dell’eurozona». Il sistema di supervisione unica delle banche europee dovrebbe partire nel 2014.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis