ultime notizie:

Consumi ko, spread a 350. Cosa rischia l’Italia?

Giacomo Vaciago

Giacomo Vaciago

L’incertezza politica per un governo che stenta a nascere, mentre la Borsa chiude in flessione (-92%) e lo spread tocca 350. I nuovi dati dell’Istat che fotografano al negativo i primi mesi del 2013: la recessione non molla la presa, con l’industria ancora in affanno e i consumi al lumicino e con il solo export in grado di alleviare i danni. Una crisi che prende nella sua morsa tutta l’Europa e sta facendo aumentare i suicidi, il cui tasso è del 20% più alto rispetto al minimo toccato nel 2007. In questo, il professor Giacomo Vaciago, docente di Economia monetaria alla Cattolica di Milano, traccia gli scenari futuri.

Bot. Perché nello scenario negativo della Borsa la vendita dei Bot va Nei guai generali dell’Unione Europea, i guai dell’Italia non sono a breve periodo, bensì a lungo. Al breve la liquidità nel nostro Paese è abbondante e proprio per questo sulle brevi scadenze abbiamo emesso bene. C’è stata una buona domanda da parte degli operatori specialisti nell’asta loro dedicata di Bot semestrali, appunto. I problemi però si spostano a medio e lungo termine dove mi sembra non siamo andati benissimo e dove le prospettive non aiutano a ben sperare. Diciamo che in Italia il pessimismo è spostato in avanti. Abbiamo bisogno, per un ritorno all’ottimismo, di una politica economica come quella auspicata dal presidente della Bce Mario Draghi: il risanamento, che passa da un bilancio favorevole alla crescita, ovvero via gli sprechi. Solo un questo modo cancelleremo il pessimismo futuro.

Contagio. Mercati pessimisti per paura dell’effetto contagio in Italia? Dobbiamo ragionare sul significato della parola contagio. Di che cosa si tratta? Il contagio è una malattia che una persona sana prende da una persona ammalata, non si trasmette fra malato e malato. Ovvio che il pessimismo esista anche verso l’Italia, nazione sana ma che potrebbe ammalarsi a breve termine. E il pessimismo alza lo spread e questo, a sua volta, fa male all’economia perché si riduce la disponibilità di credito alle imprese, che sono oggi le vere sofferenti. Certo prima dell’Italia abbiamo davanti a noi la Grecia, è lei la prima nazione dove il rischio contagio si palesa in maniera maggiore. Ma non solo Grecia. Anche Italia e Spagna sono ancora tutte lì, in attesa del miracolo, che si risolva la crisi in modo da allontanare lo spauracchio di un crac. In questo scenario di certo un nuovo governo è necessario per dare risposte di stabilità.

Cipro. A Cipro oggi riaprono le banche Cosa accadrà? Cipro è una ferita aperta, che non si risanerà a breve. Però è necessario farsi domande. Perché a suo tempo è entrata nella Ue? Chi lo ha voluto? Ora i ciprioti sono tutti ladri, ma allora che cos’erano? Nessuno sapeva che l’isola faceva «concorrenza» alle Cayman per l’ingresso di soldi illeciti? Lì ci andavano denari che arrivavano da Londra, New York, Russia e ora ci stupiamo? Dopo aver tollerato per anni tutto ciò, adesso la soluzione è stata prima ”uccidere” i ciprioti, poi salvarli. Siamo senza mezze misure, ma ci dobbiamo decidere. La situazione quindi è tutt’altro che risolta e il negoziato è aperto. I ciprioti sono andati a chiedere una mano a Putin che ha detto «no grazie». Lo stallo è tecnico-politico: non si poteva fare peggio di così. Un esempio di crisi risolta è quello dell’Irlanda, con un piano quinquennale di rientro. Ma lì c’è un governo serio.

Italia. Quali le mosse di un nuovo governo per l’economia? La situazione politica è delicata, ma d’altra parte è la prima volta in Italia che la campagna elettorale si fa a Carnevale e la composizione di un nuovo governo durante la Settimana Santa. Ironia a parte, la ricetta è una sola: fare tutto ciò che serve perché il Paese torni a crescere. Certo prioritari per l’economia non sono gli otto punti che Pierluigi Bersani ha annunciato per il suo possibile governo. Per la crescita, che ricordo manca in Italia da 15 anni, è necessario che ogni partito dia la propria ricetta e poi si faccia un punto. La mia ricetta ha alcuni punti fondamentali: innovazione; guadagni di produttività; licenziamenti in settori improduttivi; internet negli uffici, che devono eliminare carta e biro. Ci vuole il coraggio dell’impopolarità: non importa se sia di destra o di sinistra, quello che conta è che con il nuovo governo bisogna eliminare gli sprechi per far ripartire la crescita.

Lascia un commento alla notizia

caitlin stasey the fappening emilia clarke leaked nude han sung joo nude cyrus miley nude jennifer lawrence butthole pic naughty teen slut danielle harris nude eliza dushku nude kelly pickler sex tape thefappening nude leaked photos isidora goreshter nude pics abby elliott nude angelina jolie nudepics elsa hosk thong greer grammer naked bella thorne sex tape kindly myers nude pic celebrity nude leaked photos elyse taylor nude natalie portman naked fappening

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis