ultime notizie:

Censimento Istat 2011, costa 10 euro a cittadino

Censimento Istat 2011

Censimento Istat 2011

A distanza di dieci anni dall’ultima rilevazione generale della popolazione e delle abitazioni, è partito ieri il nuovo censimento. A differenza delle passate edizioni, si potrà anche fare a meno della carta e rispondere online ai quesiti. Un «censimento 2.0» l’ha infatti definito il presidente dell’Istat Enrico Giovannini, presentando il 15° Censimento generale. Che riguarderà quasi 61 milioni di persone, oltre 25 milioni di famiglie, residenti in 8.092 Comuni italiani, che verranno «fotografati» alla data del 9 ottobre 2011. L’invio per posta del questionario, che prima veniva consegnato casa per casa dai rilevatori comunali, e la possibilità di compilarlo via web servirà, ha sottolineato Giovannini, a velocizzare le procedure. Altra novità è l’inserimento di domande che riguardano l’ambiente, sulla disponibilità di cellulari e internet. Non ci sarà, invece, una domanda precisa sulle convivenze omosessuali. L’operazione costerà 590 milioni: 10 euro per ogni cittadino.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis